Martedì, 16 Luglio 2024
Politica Borgo Venezia / Via Villa Cozza

Cade un albero presso le scuole di Borgo Santa Croce, Padovani: «L'assessore ai giardini sta mantenendo le promesse elettorali?»

«La passata amministrazione il regolamento del verde lo ha fatto, ora ci si aspetta il censimento e la mappatura, che possono sicuramente evidenziare le criticità del territorio», ha dichiarato l'esponente veronese di FdI Marco Padovani

Durante la scorsa notte, a causa del maltempo e della pioggia battente, un albero è caduto nei pressi delle scuole medie Giuseppe Verdi di Borgo Santa Croce, a Verona in via Villa Cozza. Nell'episodio non si sono registrati feriti, mentre una vettura in sosta ha subìto alcuni danni, così come la cancellata dell'edificio. Sul posto sono intervenuti anche i pompieri per il ripristino delle condizioni di sicurezza nell'area.

La vicenda ha innescato anche una polemica politica che ha visto finire al centro dell'attenzione l'attuale assessore ai giardini Federico Benini, esponente del Pd, preso di mira dal suo predecessore nella giunta Sboarina, nonché parlamentare veronese di Fratelli d'Italia, Marco Padovani: «Fortunatamente non ha causato molti danni e soprattutto non ha causato feriti l'albero caduto nel giardino delle scuole Verdi in Borgo Santa Croce», ha commentato Padovani che poi ha aggiunto: «Mi chiedo però se l'assessore Benini, tanto zelante e puntuale nel criticare la passata amministrazione di fronte ad eventi di questo tipo quando era consigliere di opposizione, sta mantenendo le promesse elettorali. Ricordo infatti che tra le sue priorità vi era quella di finanziare fin dall'inizio del suo mandato le risorse necessarie per la mappatura e censimento delle alberature sul territorio del Comune di Verona. A distanza ormai di un anno dall'insediamento di questa giunta, - ha detto l'on. Padovani - nulla di tutto questo è stato fatto».

In merito, dal Comune di Verona non hanno per il momento voluto commentare, mentre il parlamentare di FdI Marco Padovani, rivolgendosi direttamente all'assessore dem, ha aggiunto: «Era facile e comodo, caro assessore Benini, incatenarsi agli alberi, fare le conferenze stampa, criticare e porsi come l'uomo dal pollice verde che avrebbe risolto tutti i problemi del verde cittadino. Ripeto: fortunatamente nessuno si è fatto male in questa circostanza, le consiglio però di fare meno chiacchiere e meno propaganda, ma sollecitare l'assessore al bilancio ed il suo sindaco affinché si recuperino le risorse per ottemperare alle necessità del verde comunale. La passata amministrazione - ha infine concluso Marco Padovani - il regolamento del verde lo ha fatto, ora ci si aspetta il censimento e la mappatura, che possono sicuramente evidenziare le criticità del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade un albero presso le scuole di Borgo Santa Croce, Padovani: «L'assessore ai giardini sta mantenendo le promesse elettorali?»
VeronaSera è in caricamento