Fondazione Arena, il M5S vuole controllare la documentazione bancaria

I 5 Stelle chiedono che siano calcolati gli interessi addebitati da Unicredit alla fondazione lirica veronese. Interessi addebitati illegittimamente per

Il Movimento 5 Stelle non si arrende e prosegue la sua battaglia per la trasparenza del bilancio di Fondazione Arena. "Nonostante la sentenza del Consiglio di Stato, che di fatto impedisce l'acquisizione della documentazione bancaria su Fondazione Arena, ripresenteremo la richiesta di acquisizione della documentazione bancaria fondandola sulla nuova legge per l'accesso agli atti, entrata in vigore nelle more dei procedimenti giurisdizionali", hanno dichiarato la senatrice 5 Stelle Michela Montevecchi e la consigliera comunale Marta Vanzetto.

In consiglio comunale, i 5 Stelle hanno pronta una mozione per impegnare il sindaco Federico Sboarina a trovare una società che calcoli gli interessi addebitati da Unicredit alla fondazione lirica veronese. Interessi addebitati illegittimamente per il M5S. Dall'altra parte però i pentastellati vogliono conoscere i dettagli del bilancio di Fondazione Arena e per questo rinnoveranno la richiesta di accesso agli atti. "Il Consiglio di Stato impedisce ai consiglieri comunali e regionali di tutta Italia di svolgere un controllo sulle fondazioni liriche per le quali Comuni, Regioni e Stato erogano milioni di euro di contributo ogni anno - ha dichiarato ancora Montevecchi - In sostanza un sovrintendente inadeguato, come nel caso di Verona, viene abilitato al saccheggio della fondazione senza che alcuno possa neppure eccepire lo sperpero di denaro o investimenti che pregiudicano il patrimonio dell'ente. Di fatto i finanziamenti pubblici milionari, soldi dei cittadini, possono essere mal utilizzati senza controllo e sanzione dei responsabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento