menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicolò Zavarise (al centro) durante la conferenza stampa di fine anno della Lega di Verona (Foto Facebook - Nicolò Zavarise)

Nicolò Zavarise (al centro) durante la conferenza stampa di fine anno della Lega di Verona (Foto Facebook - Nicolò Zavarise)

Lega a Verona, Zavarise: «Il 2020 sarà l'anno della verità per Sboarina»

Il commissario provinciale del Carroccio chiede un salto di qualità all'amministrazione del capoluogo: «Siamo pronti ad efficientare la macchina amministrativa, ma lo vogliamo a 360 gradi e alle nostre condizioni»

Il 2020 sarà l'anno delle elezioni regionali per il Veneto e sarà quello della verità per Verona, dove abbiamo dato fiducia al sindaco Sboarina ma dove ora è giunto il momento di guardare ai risultati e ai fatti concreti.

Il commissario della Lega per la provincia di Verona Nicolò Zavarise ha commentato positivamente il 2019 del Carroccio scaligero e, nel tirare il bilancio dell'anno che sta per finire, ha anche lanciato le sfide per l'anno prossimo. Tra queste sfide ci saranno le elezioni regionali, a cui la Lega potrebbe anche correre da sola, ma c'è anche quella di Verona, alla cui amministrazione viene chiesto un salto di qualità. «Serve maggior vicinanza al territorio, maggior velocità nelle risposte ai cittadini, miglior comunicazione - ha dichiarato Zavarise - Non ci si può permettere che la città non percepisca il lavoro che si sta portando avanti, come non ci si può permettere che la disorganizzazione comprometta la fiducia che la gente ci ha dato. Siamo pronti ad efficientare la macchina amministrativa, ma lo vogliamo a 360 gradi e alle nostre condizioni. Verona ha un patrimonio culturale, storico e sociale unico al mondo e deve essere trattato con rispetto e lealtà».

Per quanto riguarda la Lega a Verona, il 2019 è stato l'anno del consolidamento, secondo Zavarise. 

Le elezioni amministrative ci hanno portato ad amministrare in più di 30 comuni della provincia - ha detto il commissario provinciale leghista - E alcuni nuovi sindaci e amministratori nelle prime settimane del nuovo anno saranno ufficializzati nella Lega.
Il 2019 è stato anche l'anno delle elezioni europee che hanno confermato la Lega come primo partito a livello provinciale con più del 37% del consenso. Il nostro è un partito che sta continuamente crescendo, che si vuole aprire ma con intelligenza, pensando e valorizzando la buona azione amministrativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento