La Lega a fianco dei commercianti veronesi, la proposta: «Allargare validità accessi Ztl»

La Lega si schiera compatta e chiede un ammorbidimento delle regole sull'accessibilità in centro nelle zone a traffico limitato: «Allargare la validità degli accessi anche nella fascia oraria giornaliera tra le 12.30 e le 14.30, e in quella serale dalle 19 alle 24, weekend incluso»

I consiglieri della Lega a Palazzo Barbieri Anna Grassi, Laura Bocchi, Andrea Velardi e Alberto Zelger

Nella mattinata di lunedì 23 dicembre, in sala stampa a Palazzo Barbieri, i consiglieri comunali della Lega hanno manifestato la loro vicinanza alle realtà commerciali e artigianali di quartiere, facendosene portavoce. La consigliera e capogruppo della Lega Anna Grassi ha dichiarato: «Le realtà commerciali sono da sempre presidio fisso dei nostri quartieri e come tali è giusto ascoltare le loro necessità, è opportuno che con il nuovo anno vengano incentivate misure di agevolazioni e supporto alle loro attività». A tal riguardo la consigliera leghista ha quindi spiegato che il suo gruppo consiliare «è allineato con quanto sta facendo l’Assessore Zavarise in giunta, i cui sforzi sono tutti volti al miglioramento della vita di tutti i veronesi a partire dall’estensione del periodo di utilizzo dei plateatici fino al 10 novembre, in considerazione del fatto che durante la sperimentazione non è pervenuto alcun verbale di reclamo per disturbo alla quiete pubblica, gli installi occupano solo il 5% degli stalli blu in Ztl e fuori dalla Ztl ci sarà la possibilità per esercizi commerciali di poter richiedere due plateattici».

A tal proposito è intervenuto anche il consigliere della Lega Alberto Zelger, secondo il quale «è necessario aiutare i nostri commercianti soprattutto in un momento storico in cui sicuramente non c’è un governo loro amico che con tasse come quella sulla plastica e la sugar tax non contribuisce alla crescita del paese». Anche il consigliere Andrea Velardi, sempre in quota Lega, ha ribadito che «i quartieri e il centro storico stanno attraversando un periodo oggettivamente difficile e occorre impegnarsi per il loro rilancio». In merito Velardi chiede vengano fatti «investimenti su una applicazione dedicata alla mobilità e servizi», ma aggiunge inoltre che «ci sono 150 posti disponibili per entrare in Ztl sottoutilizzati» e pertanto «uno degli obiettivi è una migliore promozione». La proposta giunta poi dal consigliere Velardi è quella di «allargare la validità degli accessi anche nella fascia oraria giornaliera tra le 12.30 e le 14.30, e in quella serale dalle 19 alle 24, weekend incluso».

Sempre sull'argomento, infine, sono intervenuti anche i consiglieri leghisti Laura Bocchi e Paolo Rossi, i quali hanno specificato di essere «intenzionati ad intervenire anche nei quartieri della Fiera per agevolare le piccole botteghe vessate dal fatto che gli utenti non possono accedere facilmente al quartiere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento