Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Fondazione Arena. Tosi: "Piano di risanamento o liquidazione". Critico Tosato

Per il segretario della Lega Nord di Verona, il sindaco sta scaricando le responsabilità sui dipendenti della Fondazione. Come ha fatto con l'agenzia di sorveglianza per il furto a Castelvecchio

"La liquidazione della Fondazione Arena è una follia e rappresenta il segnale preoccupante che il Comune non sa più che pesci pigliare". Parole del segretario cittadino della Lega Nord di Verona Paolo Tosato, a commento dell'aut aut lanciato dal sindaco Flavio Tosi: o la legge Bray o la liquidazione della Fondazione Arena.

Insomma se la nuova direttrice Francesca Tartarotti sembrava una lady di ferro, agli occhi dei lavoratori ora sembrerà un agnellino in confronto al sindaco Tosi, che dopo aver lanciato l'idea della copertura dell'Arena, ora mostra i muscoli per risolvere il problema dei debiti della Fondazione, un buco da 24 milioni di euro. Altro che braccio di ferro, altro che margine per le trattative, l'offerta di Tosi è prendere o lasciare. Per il primo cittadino, che è anche presidente della Fondazione, non c'è alternativa al piano di risanamento, è l'unica strada da percorrere per evitare il fallimento della Fondazione Arena, con il Comune pronto ad organizzare la stagione lirica da solo.

E se l'idea di coprire l'Arena era stata criticata da politica e sindacati, questo ultimatum di Tosi viene criticato, per ora, dalla Lega Nord con Paolo Tosato che ha dichiarato: "L'attuale amministrazione rischia di passare alla storia della città di Verona per il clamoroso furto al Museo di Castelvecchio e per il fallimento della Fondazione Arena. Un patrimonio d'arte della città svanito nel nulla e uno dei più antichi e prestigiosi festival lirici internazionali che rischia di morire dopo 100 anni di storia".

"La strategia di dar colpa all'agenzia di sorveglianza per il furto a Castelvecchio - conclude Tosato - e ai dipendenti e agli artisti per la Fondazione Arena non fa onore a chi amministra la città. Si tratta di uno scaricabarile di comodo che lascia il tempo che trova. I punti fermi sono due vicende drammatiche che segneranno per sempre Verona, il Comune e la nostra comunità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Arena. Tosi: "Piano di risanamento o liquidazione". Critico Tosato

VeronaSera è in caricamento