Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Viale dei Colli

Cantieri attivi sulle Torricelle. «Non si tutela il Parco della Collina»

Il consigliere comunale Michele Bertucco e l'urbanista Giuseppe Campagnari alimentano la polemica sui lavori regolarmente concessi all'ombra del Santuario della Madonna di Lourdes

«Abbiamo un sindaco tanto devoto quanto distratto: non si accorge che i cantieri che spuntano come funghi nei pressi di Colle di San Pietro e del Santuario della Madonna di Lourdes, stanno trasformando quello che è un luogo simbolo della tradizione e della spiritualità veronese in una vera e propria Beverly Hills in salsa veronese». Con queste parole e con una serie di fotografie, il consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco e l'urbanista Giuseppe Campagnari alimentano la polemica sui lavori in corso sulle Torricelle.

Via San Leonardo - Edificio 2-2

Operai e mezzi meccanici sono in azione per ristrutturare ed ampliare edifici privati tra via Dei Colli e via San Leonardo. Tutti cantieri in regola, è bene precisarlo, concessi senza l'infrazione di norme. Ciò però non depotenzia le critiche di chi ritiene queste concessioni un errore, per il mancato rispetto della tutela del paesaggio.

Via San Leonardo 2-2

«Le ville che i ricchi industriali di Verona si stanno costruendo o ampliando sono tutte regolarissime, ciò però può accadere accade in virtù del famigerato Piano Casa regionale che di fatto dà la possibilità di raddoppiare le cubature in deroga ad ogni genere di programmazione urbanistica regionale, provinciale e comunale - spiegano Bertucco e Campagnari - Ma la responsabilità di mega-ville e grandi cantieri che invadono sempre di più le Torricelle è anche dell'inerzia dell'amministrazione comunale che da ben tre mandati (Tosi-Giacino, Tosi-Caleffi e Sboarina-Segala) non si decide a tutelare il Parco della Collina».

Via San Leonardo-2

A 13 anni, infatti, dalla loro formazione, al Parco delle Colline, al Parco dell'Adige e al Parco delle Mura mancano ancora i piani di gestione e i piani ambientali. «Se esistessero questi strumenti di programmazione e tutela, scempi del genere, grandi o piccoli, compresi i furbetti del capanni agricoli, avrebbero vita enormemente più dura», concludono Michele Bertucco e Giuseppe Campagnari.

Via dei Colli 2-2

Via San Leonardo 3-2

Via San Leonardo 4-2

com era prima-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri attivi sulle Torricelle. «Non si tutela il Parco della Collina»

VeronaSera è in caricamento