Covid all'Istituto Assistenza Anziani di Verona, Bozza: «Urge verifica ispettiva della Regione»

«Da amministratore ed esponente politico veronese non posso rimanere insensibile di fronte a quanto sta nuovamente accadendo», ha dichiarato il consigliere regionale Alberto Bozza

Alberto Bozza - foto Facebook

Il consigliere regionale in Veneto Alberto Bozza di Forza Italia, fa sapere in una nota ufficiale che intende chiedere all’assessore regionale alla Sanità Manuela Lanzarin, un’«urgente verifica ispettiva» all’Istituto Assistenza Anziani di Verona. Secondo quanto si legge nella nota del veronese Alberto Bozza, la sua iniziativa deriverebbe dalla «situazione drammatica di casi di Covid-19 all’interno della struttura e le precarie condizioni di lavoro in cui versa il personale interno di operatori e infermieri».   

Il consigliere regionale Alberto Bozza dichiara quindi nella sua nota: «È evidente che qualcosa non funziona e non ha funzionato visto l’alto numero di contagi degli ospiti e del personale, un dramma che non è nuovo e che anzi si sta ripetendo dopo i fatti drammatici di inizio pandemia. Da amministratore ed esponente politico veronese - afferma Alberto Bozza - non posso rimanere insensibile di fronte a quanto sta nuovamente accadendo in una struttura la cui governance è espressa dal Comune di Verona».

Lo stesso Alberto Bozza poi conclude: «Anche alla luce delle sollecitazioni ricevute da cittadini e operatori, chiederò quindi all’assessore Lanzarin, in qualità di amministratore della Regione Veneto deputata a esercitare il controllo sulla IAA, una verifica ispettiva per comprendere le cause e le eventuali responsabilità di chi oggi gestisce l’Istituto, in modo di riportare sotto controllo la situazione interna ormai evidentemente sfuggita di mano».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Covid-19, un grafico divide l'Italia in province: Verona indicata come "zona rossa"

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

Torna su
VeronaSera è in caricamento