Il Pd attacca Bossi: "Cosa c'entra con l'emergenza?"

Dall'opposizione scetticismo sul ruolo del Senatur nella visita a Monteforte d'Alpone

Il Pd attacca Bossi: "Cosa c'entra con l'emergenza?"
Il Partito Democratico si interroga sull'effettivo vantaggio che avrebbe assicurato la presenza di Umberto Bossi stamattina a Monteforte d'Alpone. "A chi ha i piedi nel fango, il cuore gonfio e il portafoglio vuoto interessa poco ricevere la visita del Presidente del Consiglio se questi non porta qualcosa di più concreto che un sorriso e una pacca sulla spalla. E ancora meno interessa parlare di riforme". Questo il commento del consigliere comunale Giancarlo Montagnoli, che rincara la dose: "Cosa c'entra, infatti, il ministro Bossi con l'alluvione? Non è veneto, non ha delega all'Agricoltura, né all'Ambiente, né allo Sviluppo economico, né alla Sanità, né allo Stato sociale, tutti incarichi che hanno più attinenza con gli interventi necessari per alleviare chi ha perso tutto o quasi”.

“Meglio sarebbe stato se Berlusconi si fosse fatto accompagnare dal ministro Tremonti - ha aggiunto Montagnoli - che è l'unico ad avere i cordoni della borsa”. E al Carroccio manda a dire: “In attesa di sapere se ha qualche responsabilità sugli effetti disastrosi delle piogge, la Lega si affretti ad intestarsi gli aiuti: le elezioni sono proprio vicine”. Stefania Sartori, capogruppo comunale Pd asupica “di non assistere all'ennesima strumentalizzazione politica del dolore dei nostri conterranei ma un'effettiva assunzione di responsabilità da parte di tutti”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento