menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I leghisti veneti sono i pi "antigovernativi" d'Italia

I leghisti veneti sono i pi "antigovernativi" d'Italia

I leghisti veneti sono i pi "antigovernativi" d'Italia

Un sondaggio dell'Espresso rivela che met dei militanti corregionali vorrebbe la crisi di governo

I leghisti veneti sarebbero i più "antigovernativi". Questo, in sintesi, il risultato di un sondaggio condotto dal settimanale L'Espresso interpellando i militanti del Carroccio in Piemonte, Lombardia e Veneto. Di un soffio, con il 51%, i padani veneti bocciano l'idea di aprire una crisi di governo. La "base" si spacca in due parti uguali su questo punto. Le posizioni però cambiano nel momento in cui si chiede se alle prossime elezioni politiche sia meglio allearsi con Berlusconi o meno. I rapporti di forza mutano a favore di una corsa solitaria del Carroccio. Il 59% degli interpellati, infatti, ha risposto che preferirebbe una Lega Nord libera da coalizioni al seggio. In Piemonte e Lombardia i risultato del sondaggio restituisce una fotografia più favorevole al governo.

Indicative le risposte ai quesiti sulla successione a Umberto Bossi, in relazione anche alle notizie di questi giorni di possibili spaccature interne al Carroccio: Roberto Maroni ottiene ovunque il primato dei consensi, ma se in Lombardia e Piemonte il ministro degli Interni raccoglie un plebiscito, in Veneto supera di appena un'incollatura (39% contro 37%) il presidente della Regione Luca Zaia. La stessa tendenza si registra in merito al possibile erede di Berlusconi: vince Giulio Tremonti, ma con un gradimento inferiore (il 41%) rispetto ai militanti lombardi e piemontesi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento