Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Stadio / Piazzale Olimpia

Referendum sulla giustizia, gazebo della Lega nel Veronese per raccogliere firme

Saranno circa una trentina nel primo fine settimana in cui anche nel territorio scaligero si chiede ai cittadini di sostenere proposte di riforma della magistratura e non solo

Da domani, 2 luglio, partirà la raccolta firme della Lega per i referendum sulla giustizia. Migliaia i gazebo in Italia, fra cui circa una trentina in provincia di Verona, allestiti da domani a domenica 4 luglio. Tutti coloro che lo vorranno, muniti di un documento di identità valido, potranno dare un contribuito con una firma per chiedere un referendum su sei quesiti che riguardano la magistratura e non solo. I quesiti sono: la riforma del Csm, l'introduzione della responsabilità diretta dei magistrati, l'equa valutazione e la separazione delle carriere, sempre dei magistrati, i limiti agli abusi della custodia cautelare e l'abolizione del cosiddetto Decreto Severino.

La raccolta firme andrà avanti fino al 16 settembre. Le postazioni del primo fine settimana a Verona saranno: sabato 3 luglio al mercato dello Stadio dalle 7.30 alle 12, in Piazzetta XVI Novembre dalle 16 alle 19, al mercato a chilometro zero di Borgo Roma dalle 9 alle 12.30 e in Via Spolverini dalle 10 alle 12.30; domenica 4 luglio a San Massimo dalle 7.30 alle 12, al mercato a chilometro zero di Santa Lucia dalle 9 alle 12.30 e in Piazza Buccari dalle 9 alle 12.30.

«Comincia una grande battaglia di democrazia e libertà, senza steccati ideologici, nell'interesse dei cittadini e soprattutto della stragrande maggioranza dei magistrati perbene e non politicizzati», ha commentato il leader nazionale della Lega Matteo Salvini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum sulla giustizia, gazebo della Lega nel Veronese per raccogliere firme

VeronaSera è in caricamento