Politica

Franchetto: "Europa, mettiamo in moto il rapporto con il territorio"

Il capogruppo regionale per l'Italia dei Valori commenta così il recepimento di alcune fondamentali direttive europee da parte del consiglio regionale

 

“Il tema dell'Europa è rimasto fuori dalla porta del Consiglio per anni. Noi consiglieri non abbiamo mai avuto, negli anni scorsi, la possibilità di conoscere come il Veneto si rapportasse con l'Unione Europea, quanti soldi ci fossero a disposizione, quanti ne arrivassero e come venissero spesi”. Così il capogruppo regionale di Italia dei Valori Gustavo Franchetto sul recepimento, da parte del Consiglio regionale, di alcune fondamentali direttive europee.
“Questa “sessione europea” del Consiglio - dice Franchetto - è preziosa. Nonostante questa materia richiede pazienza e sacrificio per capirne i contenuti, è però di grande portata economica e di impatto forte sulla società veneta”.
“Anche in ottica europea dobbiamo rafforzare e rimettere in moto - conclude Franchetto - i rapporti tra istituzioni e territorio. Io stesso ho potuto sperimentare di persona come, sul territorio veneto, ci siano molte situazioni meritevoli di interventi di carattere europeo, capaci di assorbire risorse per produrre sviluppo, attraverso i fondi di Bruxelles che dovremo essere più efficaci nel motivare, richiedere e sfruttare”.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franchetto: "Europa, mettiamo in moto il rapporto con il territorio"

VeronaSera è in caricamento