Fondazione Arena, incontro Fuortes-sindacati. PD: "Si punti alla Legge Bray"

Il primo faccia a faccia tra il commissario e i rappresentanti dei lavoratori è programmato per oggi. Michele Bertucco ed Eugenio Bertolotti: "Tutti remino nella stessa direzione"

"L’annuncio dell’incontro tra il Commissario della Fondazione Arena e le rappresentanze dei lavoratori, unitamente all’arrivo dell’anticipo del Fus, sono due buone notizie che accendono una fiammella di speranza per il futuro e aiutano a digerire un bilancio di previsione che, come hanno fanno chiaramente intendere gli stessi revisori, non è brillante né tanto meno lungimirante, serviva semplicemente ad ottenere l’anticipo del Fus".

Il Partito Democratico con i suoi consiglieri Michele Bertucco ed Eugenio Bertolotti hanno così commentato le recenti novità sulla Fondazione Arena. Il primo incontro tra Carlo Fuortes e i sindacati è in programma oggi, 11 maggio. Gli stipendi di marzo sono finalmente arrivati e domani, 12 maggio, dovrebbero essere accreditati quelli di aprile.

E sull'incontro tra il commissario e i rappresentanti dei lavoratori il PD auspica "che si possa ripartire dalla bozza di accordo sindacale bocciato per una manciata di voti dal referendum dei lavoratori per accedere al percorso previsto dalla legge Bray. Per far questo occorre che tutti remino nella stessa direzione: vertici, lavoratori, forze politiche e forze economiche che traggono vantaggio dall’indotto. La prospettiva non può essere quella di una stagione balneare, per poi magari riprendere il tutti contro tutti, ma lavorare con fiducia e serenità per gettare le basi del rilancio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un rilancio di cui vorrebbe far parte il progetto Arena Lirica Spa, visto che anche il ministro Franceschini ha ribadito che lo Stato non aumenterà i suoi finanziamenti per la Fondazione, indicando la strada di un maggiore coinvolgimento dei privati. Proprio la strada che Arena Lirica Spa vuole percorrere, che punta tra le altre cose a dare più visibilità agli sponsor.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento