Polemiche in salsa barbecue a Vinitaly and the city, Tosi: «Food truck danneggiano esercenti»

L'ex sindaco: «Mi chiedo cosa c'entrino con il Vinitaly i truck food in piazza Dante?»

Una delle foto "polemiche" scattate e divulgate da Flavio Tosi

«Vinitaly and the City è una bellissima iniziativa che introducemmo noi per dare più respiro alla Fiera e permettere di lavorare meglio agli operatori, liberandoli dalla pressione dei troppi visitatori occasionali». Esordisce così l'ex sindaco Flavio Tosi, con toni pacatamente autocelebrativi e sereni, nel suo nuovo intervento polemico indirizzato all'attuale amministrazione veronese. «L'intento era coinvolgere la città e i veronesi, - spiega ancora Tosi - valorizzare il Vinitaly per il suo legame con un territorio straordinario e aiutare i nostri esercenti del centro che avrebbero beneficiato di una città viva».

Ben venga dunque che Vinitaly and the city sia rimasto tra gli eventi in calendario a Verona anche dopo l'era tosiana, pare sostenere l'ex primo cittadino scaligero, ma a non piacergli è qualcos'altro: «Benissimo la presenza degli stand dei nostri protagonisti della viticoltura e delle produzioni locali, - spiega Tosi - mentre mi chiedo cosa c'entrino con il Vinitaly i truck food in piazza Dante. Stanno benissimo in manifestazioni di altro tipo, - incalza ancora Flavio Tosi - ma con il Vinitaly c'entrano come i cavoli a merenda. E danneggiano quegli stessi esercenti del centro che con la manifestazione si volevano tutelare. Esercenti - conclude polemicamente Tosi - già sufficientemente penalizzati dai tanti provvedimenti insensati di Sboarina».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento