Politica Centro storico / Piazza Bra

Immigrazione e CIE, Flavio Tosi denuncia l'incoerenza della Lega Nord

Il primo cittadino scaligero, dopo essersi schierato a favore di un ripristino dei CIE come indicato dal ministro dell'Interno Minniti, ha poi attaccato Maroni, Zaia e Salvini per "l'incoerenza" da loro dimostrata sul tema

Flavio Tosi, Sindaco di Verona e leader del movimento politico "Fare!" in questi giorni caldi sotto il profilo dell'accoglienza migranti, è intervenuto con un tweet, attaccando frontalmente quella che giudica la grave incoerenza da parte della Lega Nord.

“Maroni inventò i Cie, Zaia ora non li vuole (nel 2011 era a favore), il Segretario della Lega Lombarda li vuole, Salvini no: che coerenza!”.

TWEET-2-2

Sul tema il primo cittadino scaligero era già interventuo il giorno della Befana, quando aveva commentato sempre a mezzo social le scelte in materia d'immigrazione da parte del nuovo ministro dell'Interno Minniti, in questo caso dichiarando che la città di Verona sarebbe disponibile ad accogliere sul suo territorio un Centro di identificazione ed espulsione (CIE), ma solo ponendo una precisa condizione:

tosi tweet minniti cie-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione e CIE, Flavio Tosi denuncia l'incoerenza della Lega Nord

VeronaSera è in caricamento