rotate-mobile
Politica

Fedriga: "Tosi non può esser un candidato appoggiato dalla Lega Nord"

L'esponente del Carroccio, ai microfoni del programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, ha parlato del futuro del Centrodestra in vista delle prossime elezioni del 4 marzo e della possibile candidatura dell'ex sindaco di Verona

“Il programma del centrodestra? Domattina (oggi, 10 gennaio, ndr) alle 11 ci vedremo alla Camera, negli uffici di Forza Italia, per discuterne. Ci saranno Romani e Brunetta per Fi, Rampelli e Crosetto per FdI, io e Centinaio per la Lega”.
A dirlo è Massimiliano Fedriga, esponente della Lega, martedì al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. Proprio in questi gorni l'ex sindaco di Verona aveva commentato il presunto veto posto dal Carroccio alla sua candidatura nelle liste del centrodestra dicendo: "a Salvini do fastidio e mi teme". 

Ci saranno anche quelli della 'Quarta Gamba'?Si, ci saranno Fitto e Cesa”.

Tosi, Lupi e Zanetti, non li volete candidati? “Chi ha appoggiato in modo strutturale il governo insieme al Pd non può far parte di un'esperienza di centrodestra”.

Tosi nemmeno non può candidarsi nemmeno nel listino proporzionale? “Nel proporzionale faccia ciò che vuole - ha detto a Un Giorno da Pecora - ma non può esser un candidato appoggiato dalla Lega”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedriga: "Tosi non può esser un candidato appoggiato dalla Lega Nord"

VeronaSera è in caricamento