rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Elezioni Borgo Trento / Piazza Arsenale

Verona in Comune si presenta in arsenale: "No alla svendita di beni cittadini"

La lista che sostiene la candidatura di Michele Bertucco vede "candidate e i candidati che provengono dal mondo del volontariato, dall’impegno nei comitati, dalla difesa dei posti di lavoro sia nel pubblico sia nel privato"

La scelta di presentare all’Arsenale la lista civica Verona in Comune a sostegno di Michele Bertucco Sindaco non è assolutamente casuale: la cancellazione del project financing varato dall’amministrazione uscente è in cima alla nostra lista delle priorità. L’attuale progetto porta infatti ad una privatizzazione degli spazi contraria alle aspettative e alle richieste dei cittadini, vincolando, per di più, il Comune a rimborsare al privato il grosso dell’investimento iniziale (circa 36 milioni su 45).

È lo stesso Bertucco, candidato sindaco a Verona, a parlare così della presentazione della lista civica Verona in Comune, che si è tenuta mercoledì proprio nei cortili della struttura di costruzione austriaca. 

La nostra proposta punta a ribaltare la logica che in questi anni ha visto la svendita del territorio e dei beni comuni in nome di un malinteso concetto di sviluppo spesso degenerato in affarismo o peggio... I quartieri sono i luoghi in cui vivono le persone e non una merce da vendere per tappare i buchi del bilancio comunale.

Purtroppo non troviamo la stessa determinazione negli altri candidati e nelle altre liste la cui campagna elettorale sembra impostata a dare un colpo al cerchio e un colpo alla botte.

Sono stati poi presentati i candidati che sosterrano l'ex Pd nella sua corsa verso Palazzo Barbieri.

Il lavoro che come singoli cittadini, esponenti di comitati o movimenti di cittadini, abbiamo svolto in questi anni per una città più aperta, vivibile e giusta, hanno contribuito a dettare i temi dell’agenda politica attuale: ambiente, territorio, mobilità sono in testa alle richieste dei cittadini ed è a questa domanda che vogliamo dare risposta con impegni precisi.

Le candidate e i candidati di Verona in Comune provengono dal mondo del volontariato, dall’impegno nei comitati, dalla difesa dei posti di lavoro sia nel pubblico (Fondazione Arena) sia nel privato (la crisi del sistema produttivo a Verona). Tutte e tutti sono persone che vogliono scrivere “Una Nuova Storia per Verona”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona in Comune si presenta in arsenale: "No alla svendita di beni cittadini"

VeronaSera è in caricamento