rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Elezioni

MNR e Partito dei Veneti con Verona Domani per sostenere la rielezione di Sboarina

Il movimento presieduto da Matteo Gasparato ha presentato l’ingresso di due nuove forze politiche che aderiranno alla piattaforma civica di centrodestra in vista delle prossime amministrative di primavera

Si allarga la coalizione di centrodestra che sostiene la corsa alla rielezione a Palazzo Barbieri del sindaco uscente Federico Sboarina. Il presidente di Verona Domani, Matteo Gasparato, ha presentato venerdì mattina alla stampa l’ingresso di due nuove forze politiche che aderiranno alla piattaforma civica di centrodestra in vista delle prossime amministrative di primavera. I movimenti MNR (Movimento Nuova Repubblica) ed il Partito dei Veneti si confederano ufficialmente con la lista civica che vanta numerosi amministratori in tutta la provincia. Erano presenti, oltre a Gasparato, il presidente di Agsm Stefano Casali, Manfredi Ravetto, segretario nazionale MNR, e Robertino Vicentini, segretario provinciale del Partito dei Veneti e l'assessore Nicola Spagnol, coordinatore comunale di Verona Domani. Alcuni esponenti delle 2 compagini saranno candidati all’interno della lista Verona Domani.

«Verona Domani unisce le forze con 2 realtà fortemente radicate sul territorio, dinamiche, in forte crescita, composte da esponenti seri, preparati ed esperti – ha commentato Gasparato -. Ringrazio Ravetto e Vicentini per aver creduto nella concretezza e lungimiranza della nostra proposta politica e nel buon operato dei nostri amministratori. Insieme a MNR ed il Partito dei Veneti intendiamo quindi proseguire questo percorso, accomunati da valori e identità di vedute sul futuro amministrativo di Verona, con Sboarina sindaco. Ancora una volta la nostra lista civica si conferma soggetto aggregante, in grado di dialogare ed essere un punto di riferimento per tutte le forze politiche e movimenti di area civica di centrodestra».

«Da oggi il vero centrodestra, quello che sostiene Sboarina, non brutte copie riciclate di altri candidati, è ancora più largo, forte e coeso – ha sottolineato Casali -. Insieme a MNR e il PDV, gettiamo le basi per una solida ed importante sinergia che ci accompagnerà in questi mesi che ci separano dall’appuntamento elettorale».

«Fin dalle scorse elezioni europee abbiamo avviato con Verona Domani un percorso sinergico che si è esteso a numerose avventure elettorali, sia per amministrative locali che per le recenti provinciali – ha detto Manfredi Ravetto -. Il viaggio prosegue per le comunali di Verona. Porteremo, con l'umiltà del soldato semplice, il nostro entusiasmo e quello dei nostri candidati e supporters nella grande famiglia di Verona Domani a sostegno di Sboarina Sindaco».

«Una scelta fatta dopo aver verificato l’attività amministrativa portata avanti dal partito di Gasparato, composto da amministratori onesti e preparati, nei primi 5 anni del mandato Sboarina – ha commentato Robertino Vicentini -. Il nostro obiettivo è quello di dare voce a tutti i cittadini veronesi che orgogliosamente hanno votato per il referendum sull’autonomia del 2017 e si sono sentiti presi in giro dallo Stato italiano. Settimanalmente presenteremo i punti cardine del nostro programma basato su idee realizzabili e non favole illusorie».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MNR e Partito dei Veneti con Verona Domani per sostenere la rielezione di Sboarina

VeronaSera è in caricamento