Elezioni in Lessinia, solo Gugole non viene riconfermato per 16 voti

Di misura la vittoria di Cappelletti a Selva di Progno, mentre nette sono state le affermazioni di Melotti a Bosco Chiesanuova, di Campedelli ad Erbezzo e di Varalta a Velo Veronese

Lessinia

Bosco Chiesanuova, Erbezzo, Selva di Progno e Velo Veronese. Questi i comuni della Lessinia che domenica 26 maggio hanno votato per le elezioni europee e per quelle amministrative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti e quattro i sindaci uscenti si sono ripresentati ma soltanto tre sono stati riconfermati. Per 16 voti, infatti, Gugole non è stato rieletto a Selva di Progno, dove a vincere è stato Cappelletti.
Nettissime le vittorie di Melotti a Bosco Chiesanuova e di Campedelli ad Erbezzo. L'unico candidato leghista vittorioso in Lessinia è invece Varalta che si è imposto a Velo Veronese, il comune veronese con la più alta affluenza in questa ultima tornata elettorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Fatture false per evadere l'Iva, sequestri per 74 milioni ad azienda veronese

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento