Elezioni in Lessinia, solo Gugole non viene riconfermato per 16 voti

Di misura la vittoria di Cappelletti a Selva di Progno, mentre nette sono state le affermazioni di Melotti a Bosco Chiesanuova, di Campedelli ad Erbezzo e di Varalta a Velo Veronese

Lessinia

Bosco Chiesanuova, Erbezzo, Selva di Progno e Velo Veronese. Questi i comuni della Lessinia che domenica 26 maggio hanno votato per le elezioni europee e per quelle amministrative.

Tutti e quattro i sindaci uscenti si sono ripresentati ma soltanto tre sono stati riconfermati. Per 16 voti, infatti, Gugole non è stato rieletto a Selva di Progno, dove a vincere è stato Cappelletti.
Nettissime le vittorie di Melotti a Bosco Chiesanuova e di Campedelli ad Erbezzo. L'unico candidato leghista vittorioso in Lessinia è invece Varalta che si è imposto a Velo Veronese, il comune veronese con la più alta affluenza in questa ultima tornata elettorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento