menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto web)

(foto web)

Affluenza elezioni del sindaco a Villafranca, Sona e Bussolengo

I risultati definitivi. Oggi si è votato per eleggere primo cittadino e Consiglio municipale nei tre comuni più importanti di queste amministrative 2013 nel Veronese. Le informazioni e tutti i dati

Oggi i cittadini di Sona, Villafranca di Verona e Bussolengo sono chiamati ad esprimere il loro voto per decidere sindaco e Consiglio comunale. Si è votato fino alle 15 e si tratta del secondo turno (detto anche ballottaggio) rispetto a quello avvenuto il 26 e 27 maggio. In 14 giorni si pensava di poter richiamare alle "proprie responsabilità" cittadini ed elettori. Inutile dire che i dati sull'affluenza smentiscono ogni sforzo profuso dai candidati sindaco. Le elezioni amministrative 2013 si stanno rivelando anche nel Veronese una sfida persa in partenza. Non tra centrodestra-centrosinistra o liste civiche. Ma quella per ristabilire un po' di credibilità alla classe politica. Non è stato così. L'appuntamento è rimandato: a Sona, Bussolengo e Villafranca i cittadini hanno disertato le urne in massa. Se a fine maggio il dato del 68,78% di affluenza aveva fatto allarmare i candidati, quello annunciato ufficialmente oggi, lunedì 10 giugno, dovrebbe far pensare parecchio: ai seggi si è recato il 55,74% dei cittadini con tessera elettorale.

I RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO A VILLAFRANCA DI VERONA

I RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO A BUSSOLENGO

I RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO A SONA

I RISULTATI DEL PRIMO TURNO DEL 26-27 MAGGIO: SINDACI A LAZISE, SAN MAURO, ALBAREDO E CASTEL D'AZZANO

L'AFFLUENZA DI LUNEDI', ORE 15 - Oggi, seconda e ultima giornata di voto, un cittadino su due non è andato a votare. Il dato che fa più pensare è quello che riguarda Sona, che si era già distinta come il comune con la più bassa affluenza dei tre alle urne: solo il 50,56% degli elettori si è recato ai seggi (due settimane fa il dato definitivo era del 64,88%). A Bussolengo migliora ma di poco la situazione: lì i cittadini che si sono presentati con la tessera elettorale sono stati il 54,09% (era il 69,04%). A Villafranca l'affluenza è caduta in picchiata: il primo turno aveva votato il 70,67% degli aventi diritto. Oggi, alle 15, nel comune veronese più importante di queste elezioni si è registrato il 59,39%.

L'AFFLUENZA DI DOMENICA - A Sona, domenica, quasi un cittadino su tre non è andato a votare. E nemmeno più le colpe legate al maltempo si possono presentare: ieri acqua e vento non hanno dato tregua ma a Villafranca, il comune più tormentato da piogge e grandine, l'affluenza registrata è stata superiore agli altri due comuni. Il 43,13% degli aventi diritto si è recato ai seggi, contro il 54,71 del primo turno, due settimane fa. I dati sono quelli aggiornati alle 22 di ieri, dal Ministero dell'Interno: a Sona ha votato il 35,84% (era il 49,54 il 26 maggio), mentre a Bussolengo solo il 39,29% dei cittadini con la tessera elettorale si è recato per esprimere la propria preferenza. In termini complessivi, la giornata elettorale di ieri è stata una disfatta: della politica, della credibilità dei candidati sindaci, della democrazia rappresentativa, della campagna elettorale. Insomma, un disastro su tutti i fronti. Alle 22 si era recato il 40,26% degli elettori, contro il 53,11% del 26 maggio scorso, data della prima giornata del primo turno. In pratica il sindaco che sarà eletto oggi nei tre comuni avrà le preferenze di un numero ristretto di cittadini. Sarà ugualmente eletto il sindaco più votato ma non il preferito dalla cittadinanza. Quanto quello preferito da una parte molto ridotta di essa. La debacle delle percentuali è stata, come si diceva, totale.

ORE 19 - A Bussolengo, dopo il secondo resoconto giornaliero del Ministero dell'Interno, aveva votato il 31,98% degli aventi diritto, mentre domenica 26 maggio il dato si era fermato al 43,08. A Sona il risultato è il peggiore dei tre comuni veronesi al voto: il 27,54%, che ha segnato oltre 10 punti in meno (era il 38,12%) rispetto al primo turno. Villafranca vede una partecipazione maggiore ma è lo stesso molto bassa e comunque peggiore di quella rilevata due settimane fa: gli elettori che si sono recati a votare sono stati il 34,56% degli aventi diritto (era il 43,58%).

ORE 12 - Villafranca di Verona registra il 14,31% di affluenza (16,03 il 26 maggio), Bussolengo il 13,17% (era il 15,35%) e Sona il 10,53% (contro il 13,07%).

GUIDA AL VOTO - IL RITIRO DELLA TESSERA ELETTORALE

GUIDA AL VOTO - IL VOTO DISGIUNTO: COS'E' E COME SI REALIZZA

GUIDA AL VOTO - DOPPIA PREFERENZA DI GENERE: COS'E' E QUANDO SI REALIZZA

GUIDA AL VOTO - LE DIFERENZE TRA VOTO VALIDO E NULLO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento