Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

Alcuni cittadini potranno ricevere anche quattro schede elettorali: una per il referendum costituzionale, una per le elezioni regionali, una per le amministrative ed una per le suppletive del Senato

Si vota. I seggi saranno aperti domenica 20 settembre dalle 7 alle 23 e lunedì 21 settembre dalle 7 alle 15. Ma cosa si vota? In tutta Italia si vota il referendum costituzionale per la riduzione dei parlamentari. In più, in Veneto, si svolgeranno anche le elezioni regionali. In più, in sei comuni della provincia di Verona, si tengono le elezioni amministrative. In più, nel collegio uninomimale Veneto 09, ci sono le elezioni suppletive per eleggere il successore del defunto senatore veronese Stefano Bertacco.

ELEZIONI E CORONAVIRUS

Queste elezioni si sarebbero dovute svolgere la primavera scorsa, ma sono state rimandate a causa dell'epidemia di Covid-19. Nel frattempo, il virus non è sparito, ma saranno adottate delle misure di sicurezza per evitare contagi nei seggi. Gli elettori, ad esempio, dovranno presentarsi con tessera elettorale ed un documento di identità valido, ma dovranno indossare anche le mascherine e dovranno igienizzarsi le mani. Gli ingressi ai seggi saranno contingentati e quindi non liberi, con personale all'entrata per evitare assembramenti e percorsi separati per chi entra e per chi esce. Gli elettori potranno togliersi la mascherina solo nel momento del riconoscimento, rimanendo però distanziati dai componenti del seggio.

ELEZIONI REGIONALI IN VENETO, COME SI VOTA

Sono otto i candidati alla presidenza della Regione Veneto:

I CANDIDATI SINDACO ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE VERONESI

Sono sei i comuni veronesi in cui i cittadini potranno eleggere il sindaco ed i consiglieri comunali. I comuni sono: Vigasio, Albaredo d'Adige, Trevenzuolo, Rivoli Veronese, Bonavigo e Palù. In nessuno di questi comuni è previsto il ballottaggio, quindi chi avrà ricevuto più voti domenica e lunedì prossimi sarà eletto.

REFERENDUM COSTITUZIONALE

È l'unica sfida che si gioca a livello nazionale. Si tratta del referendum confermativo sulla modifica della Costituzione, approvata dal Parlamento, che riduce il numero dei deputati (da 630 a 400) e dei senatori (da 315 a 200). Le opzioni per l'elettore saranno due: barrare il Sì e quindi confermare il taglio dei parlamentari oppure barrare il No e quindi respingere la modifica.

I CANDIDATI ALLE ELEZIONI SUPPLETIVE VERONESI

In seguito al decesso di Stefano Bertacco, il suo seggio in Senato è rimasto vacante. Ora i cittadini del collegio uninominale in cui Bertacco era stato eletto potranno scegliere il suo sostituto. Questa elezione non coinvolge tutti i cittadini veronesi ma solo quelli dei comuni che fanno parte del collegio elettorale Veneto 09, che sono: Albaredo d'Adige, Angiari, Arcole, Bardolino, Belfiore, Bevilacqua, Bonavigo, Boschi Sant'Anna, Bovolone, Bussolengo, Buttapietra, Caldiero, Casaleone, Castagnaro, Castel d'Azzano, Castelnuovo del Garda, Cavaion Veronese, Cerea, Cologna Veneta, Concamarise, Costermano sul Garda, Erbè, Garda, Gazzo Veronese, Isola della Scala, Isola Rizza, Lazise, Legnago, Minerbe, Mozzecane, Nogara, Nogarole Rocca, Oppeano, Palù, Peschiera del Garda, Povegliano Veronese, Pressana, Ronco all'Adige, Roverchiara, Roveredo di Guà, Salizzole, San Giovanni Lupatoto, San Pietro di Morubio, Sanguinetto, Sommacampagna, Sona, Sorgà, Terrazzo, Torri del Benaco, Trevenzuolo, Valeggio sul Mincio, Veronella, Vigasio, Villa Bartolomea, Villafranca di Verona, Zevio e Zimella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento