Mauro Bonato contro l'arrivo di migranti ad Avesa. "Pronto a incatenarmi"

L'ex parlamentare leghista è candidato al consiglio comunale. "La situazione è fuori controllo, sono pronto anche ad azione eclatanti per evitare nuovi arrivi"

"Il business dell'accoglienza continua a destare paura, sconcerto e preoccupazione ad Avesa. La nostra frazione è stata invasa e soffocata da centinaia di immigrati provenienti da altre strutture di accoglienza della provincia scaligera, colonizzando di fatto e impadronendosi di Avesa. Sono pronto ad azioni eclatanti, la situazione è ormai fuori controllo, fermerò eventuali nuovi arrivi anche a costo di incatenarmi e fermare il loro ingresso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sembra davvero pronto a tutto il candidato al consiglio comunale di Verona per la Lega Nord Mauro Bonato. Per l'ex parlamentare leghista i migranti ospitati nella frazione del capoluogo sono troppi. "I residenti di Avesa hanno dovuto subire in silenzio in questi mesi inaccettabili imposizioni giunte dall’alto, ritrovandosi a vivere situazioni assurde e pericolose - ha proseguito Bonato - Oggi è toccato ad Avesa, domani toccherà ad altri quartieri veronesi. Se, a quanto sembra, sono previsti nuovi arrivi di profughi, sono pronto ad ostacolare il loro ingresso ad Avesa anche a costo di incatenarmi per non farli passare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Temporali in arrivo dopo il gran caldo: stato di attenzione in Veneto fino a martedì

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento