Elezioni, i vincitori tra soddisfazione e alleanze per arrivare a Palazzo Barbieri

In caso di elezione della Bisinella Tosi promette di nuotare "per dieci chilometri nel fiume Adige" e Sboarina ringrazia "tutti i candidati che hanno corso e gli oltre 33 mila veronesi che hanno creduto nel nostro progetto"

Se la mia fidanzata Patrizia Bisinella diventerà sindaco di Verona nuoterò per dieci chilometri nel fiume Adige. Se le cose vanno bene lo farò entro luglio”. Così Flavio Tosi, sindaco di Verona ancora per pochi giorni, oggi al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

Siete andati al ballottaggio al 'fotofinish', praticamente.

Si, siamo andati a letto alle 7 di stamattina. Io non sono riuscito a dormire, ero carico di tensione, mi sono mangiato il fegato tutta la notte.

Per far addormentare la sua compagna le ha fatto qualche 'coccola'?

Lei è crollata da sola, appena siamo tornati a casa è andata subito a letto”.

Avete festeggiato quando avete saputo di esser arrivati al ballottaggio?

Abbiamo festeggiato in sede.

La sua lista ha preso il 16.46%, è andata molto bene.

Si, ed è stata ancora una volta la prima forza politica della città.

Secondo lei il Pd vi appoggerà?

C'è già stata una dichiarazione di sostegno da parte del sindaco Ricci, che ovviamente ringraziamo.

Quindi vi voteranno?

Mi sembra abbastanza naturale. Noi siamo civici puri, pragmatici ed attenti al territorio. Dall'altra c'è Salvini che dal punto vista valoriale sia agli antipodi totali.

Salvini l'ha chiamata?

No. Per me uno che manca di parola, come quella volta sul Patto di Pirellone....

Se la sua fidanzata diverrà sindaco lei cosà farà nell'amministrazione?

Io andrò in Consiglio Comunale, perché se entrassi a far parte della Giunta litigheremmo.... 

F.Tosi e P.Bisinella Ugdp Rai Radio1-4

Piena soddisfazione per l'altro candidato, Federico Sboarina, che affronterà il ballottaggio con i favori del pronostico, vista la maggiore percentuale di voti incamerati nel primo turno: 

È stato un bel risultato e per questo ringraziamo tutti i candidati che hanno corso e gli oltre 33 mila veronesi che hanno creduto nel nostro progetto, dandoci un ampio vantaggio. Questi numeri sono il punto di partenza e i prossimi giorni continueremo a parlare con chi ancora non abbiamo raggiunto. Continueremo a comunicare la nostra idea di buona amministrazione nella discontinuità con gli ultimi cinque anni. Noi vogliamo la discontinuità per cambiare in meglio la città. Abbiamo in mente di far crescere Verona senza dimenticarci le nostre radici.
Grande soddisfazione perché siamo arrivati a sfiorare il 30% partendo da zero, costruendo un progetto negli ultimi mesi in un panorama che è un unicuum nel panorama nazionale. Abbiamo raggiunto un obiettivo importante, adesso il ballottaggio è diverso, noi però giocheremo allo stesso modo, come nelle scorse settimane è sempre nel segno di discontinuità rispetto agli ultimi cinque anni. A Verona si vive ancora bene, ma ci sono potenzialità inespresse enormi. Quello che ci ha dato forza è stato che la gente che abbiamo incontrato ci chiedevano di cambiare sulle stesse cose che noi abbiamo scritto nel nostro programma mesi fa. I veronesi chiedono sicurezza per una grande percezione di insicurezza, chiedono soluzione per le strade dissestate, di rilanciare i quartieri uccisi dai centri commerciali e di rilanciare le proposte culturali abbandonate a se stesse. Sono tutti elementi di insoddisfazione dei cittadini. Andremo a finire la partita come l'avevamo iniziata: parlando con tutti i cittadini per spiegare le nostre ragioni.
Saranno due settimane intense e, al di là delle alchimie e delle somme algebriche su eventuali compagni di viaggio, cercheremo ogni cittadino per spiegare il nostro concetto di buona amministrazione. La nostra sostanza è la stessa, non cambia a seconda dell'avversario che abbiamo al ballottaggio.

bici3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento