rotate-mobile
Politica Zai / Via Belgio

Sboarina sindaco e Mantovanelli vice in caso di riconferma del primo cittadino

Se vincerà le elezioni, Sboarina dovrà rispettare gli impegni presi con la Lega. Ed il primo di questi impegni è già ufficiale, con il vicesindaco che sarà espressione del Carroccio

Ieri sera, 6 aprile, il candidato sindaco Federico Sboarina ha tenuto una riunione organizzativa della sua campagna elettorale. Al Crowne Plaza Hotel, il primo cittadino in cerca di riconferma ha chiamato a raccolta i simpatizzanti e gli appartenenti ai partiti che formano attualmente la sua coalizione. Non c'erano quindi i militanti di Forza Italia, che ancora devono decidere se appoggiare Sboarina o Flavio Tosi. Ma c'erano i militanti di Fratelli d'Italia, compagni di partito di Sboarina, i fedelissimi di Battiti e Verona Domani, i sostenitori di Veneta Autonomia, Noi con l'Italia e Coraggio Italia. E soprattutto c'erano i leghisti.

sboarina campagna elettorale 2022-2
(Riunione organizzativa della campagna elettorale di Sboarina)

Non è arrivata subito, ma alla fine anche la Lega è entrata a far parte della squadra che punta allo Sboarina bis. E per convincersi, il Carroccio scaligero pare abbia ricevuto importanti garanzie dal candidato sindaco: in caso di vittoria, il vicesindaco e metà della giunta dovranno essere espressione della Lega. Uno di questi impegni è stato ufficializzato ieri: se Sboarina sarà di nuovo sindaco, il suo vice sarà Roberto Mantovanelli. L'attuale presidente di Acque Veronesi non sarà tra i candidati al consiglio comunale, ma da esterno entrerà nella giunta dell'eventuale seconda amministrazione di Federico Sboarina.

sboarina incontro campagna elettorale 2022-2
(Sboarina e Mantovanelli sul palco)

Di Mantovanelli, Sboarina ha sottolineato la serietà e la preparazione. Qualità che hanno permesso ad Acque Veronesi di intercettare milioni di euro resi disponibili dal Pnrr. E il suo eventuale incarico da vicesindaco, comunicato in anticipo, è stato descritto come un atto di trasparenza nei confronti degli elettori.
Roberto Mantovanelli ha invece ribadito che la coalizione di Sboarina è l'unica veramente di centrodestra in corsa alle elezioni comunali di Verona. Una coalizione in cui la Lega porta le sue capacità di ben amministrare, ispirate al modello del presidente di Regione Luca Zaia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sboarina sindaco e Mantovanelli vice in caso di riconferma del primo cittadino

VeronaSera è in caricamento