rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica Centro storico / Via Franceschine

Provincia di Verona, si sceglie il nuovo presidente tra Scalzotto e Alberti

Non sarà un'elezione diretta, ma il successore di Antonio Pastorello sarà scelto dai sindaci e dai consiglieri comunali del territorio veronese. In totale gli aventi diritto sono 1.311

Oggi, 31 ottobre, è il giorno dell'elezione del nuovo presidente della Provincia di Verona. Terminato il mandato di Antonio Pastorello, oggi sarà scelto il suo successore. I candidati sono due: Manuel Scalzotto, sindaco leghista di Cologna Veneta, e Arturo Alberti, primo cittadino di Grezzana. L'elezione si tiene dalle 8 alle 20 nella sede della Provincia di via Franceschine.

Con la riforma, le province sono diventate enti di secondo livello e quindi il presidente non è più eletto dai cittadini ma dai sindaci e dai consiglieri comunali del territorio veronese. Complessivamente gli aventi diritto sono 1.311 e i loro voti non avranno lo stesso peso. Infatti, i sindaci e i consiglieri dei comuni più piccoli avranno un valore inferiore rispetto agli eletti in comuni più popolosi. La differenza viene evidenziata dai sei colori della schede elettorali, un colore per ogni fascia demografica in cui sono stati inseriti i comuni. Infine, il voto vale solo per l'elezione del presidente della Provincia, mentre il consiglio provinciale sarà rinnovato l'anno prossimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia di Verona, si sceglie il nuovo presidente tra Scalzotto e Alberti

VeronaSera è in caricamento