Politica Centro storico / Piazza Brà

Comunali 2017 a Verona: asse Lega Nord, Battiti, Forza Italia e Fratelli d'Italia

Manca ancora parecchio tempo alle prossime comunali, ma il centro destra veronese si sta già attivando per proporre un'alternativa a Flavio Tosi e al suo partito

Mentre Flavio Tosi è pronto a lanciare il suo partito, il prossimo 21 luglio a Montecitorio, il centro destra pensa già alle prossime elezioni comunali, previste per il 2017. La Lega Nord sta muovendo i primi passi per coalizzarsi con Forza Italia, Fratelli d'Italia, l'associazione di Federico Sboarina, Battiti, e Indipendenza Noi Veneto. Non sarebbe troppo presto per pensare alle prossime comunali, alla luce del fatto che la Lega Nord veronese non crede che l'amministrazione possa arrivare a fine mandato.

In caldi giorni di metà luglio, i vertici del Carroccio veronese stanno già pensando su chi puntare alle elezioni del 2017. Tra i nomi più quotati, il segretario provinciale Paolo Paternoster, il senatore e segretario cittadino Paolo Tosato e l'eurodeputato Lorenzo Fontana. Come riporta L'Arena, l'associazione Battiti prevede di schierare, oltre a Sboarina, Stefano Bertacco, Marco Padovani e Daniele Polato di Forza Italia, e Francesco Barini. L'asse Lega Nord e Battiti sarà la base, ma non si esclude l'apertura verso Fratelli d'Italia, altri esponenti di Forza Italia, come Massimo Giorgetti, e Stefano Valdegamberi, candidato alle regionali con la Lista Zaia. Il Carroccio e l'associazione, a quanto riporta L'Arena, prenderanno le decisioni principali, come la scelta del candidato sindaco. Il nome che circola di più al momento è proprio quello di Federico Sboarina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2017 a Verona: asse Lega Nord, Battiti, Forza Italia e Fratelli d'Italia

VeronaSera è in caricamento