rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica Centro storico / Piazza Bra

Sboarina ispirato dal "Modello Zaia", Bigon: «Intesa con la Lega basata su spartizione del potere»

La consigliera regionale del PD: «I veronesi sarebbero stati grati al sindaco se almeno una volta, in cinque anni, avesse speso una parola sulla terribile situazione della medicina territoriale»

Si è detta ispirata «al modello del presidente di Regione Luca Zaia» la Lega che alle prossime elezioni di Verona sosterrà il sindaco uscente Federico Sboarina. Un sostegno ripagato dalla scelta di un vicesindaco leghista che, in caso di vittoria, sarà Roberto Mantovanelli. L'intesa tra Sboarina e Lega, però, non sembra solida agli occhi della consigliera regionale del Partito Democratico Anna Maria Bigon, critica anche su quel «Modello Zaia» indicato come fonte di ispirazione.

«Tra un ticket e l'altro, il centrodestra veronese più che una coalizione di governo per la città sembra diventato un autobus, dal quale si sale e si scende a seconda delle convenienze - ha commentato Bigon - Lo stesso Sboarina, che all'inizio del suo mandato giurava di essere un civico, è nel frattempo salito sul pullman di Fratelli d'Italia. E anche l'attuale rinnovata intesa con i leghisti veronesi non è fondata su una visione comune di città, bensì su una preventiva spartizione del potere, un super manuale Cencelli da opporre all'alleanza civica di centrosinistra. Sul "Modello Zaia", i veronesi avrebbero potuto essere grati al sindaco Sboarina se almeno una volta, in cinque anni, avesse speso una parola soltanto sulla terribile situazione della medicina territoriale veronese e veneta, che vede decine di migliaia di concittadini privi di medico di base e di servizi. Ma con Zaia si è appannata perfino la stella delle eccellenze ospedaliere, come ha tragicamente dimostrato il caso citrobacter. E il programma delle nuove case della comunità rischia di restare un contenitore vuoto se la Regione non sopperisce alla drammatica mancanza di figure professionali, medici e infermieri in primis».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sboarina ispirato dal "Modello Zaia", Bigon: «Intesa con la Lega basata su spartizione del potere»

VeronaSera è in caricamento