rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Politica Centro storico / Piazza Bra

Elezioni a Verona: gli aspiranti sindaco sono sei, sostenuti da 26 liste

Scaduto il termine per la presentazione delle candidature. I cittadini potranno scegliere tra Sboarina, Tosi, Tommasi, Zelger, Sautto e Barollo

Ieri, 14 maggio, era l'ultimo giorno utile per presentare liste e candidati sindaco per le elezioni amministrative del 12 giugno. A Verona, erano stati annunciati cinque candidati per l'incarico più importante di Palazzo Barbieri, ma in extremis se n'è aggiunto un sesto. A sostenerli una schiera 26 liste.

Il sindaco uscente Federico Sboarina vuole governare la città per altri cinque anni e sono sei le liste a sostenerlo: Fratelli d'Italia, Lega, Sboarina Sindaco - Battiti, Verona Domani - Coraggio Italia, Verona al Centro e Veneta Autonomia - Noi Con l'Italia. Non c'è Forza Italia perché la lista dei berlusconiani si presenterà insieme alle altre otto che sostengono Flavio Tosi: Lista Tosi, Fare!, Movimento Difesa Sociale, Csu Veneta, Prima Verona, Pensionati Veneti, Ama Verona e Tosi C'è. Il centrosinistra sarà rappresentato da sei liste a sostegno dell'ex calciatore Damiano Tommasi: Azione - Più Europa, Partito Democratico, Europa Verde - Demos - Volt, In Comune Per Verona, Traguardi e Damiano Tommasi Sindaco. Ed infine c'è la frastagliata galassia di chi si è opposto alla gestione sanitaria della pandemia, alla campagna vaccinale e al Green Pass. Tre i candidati che possono essere incasellati in quest'area ideologica: l'ex leghista Alberto Zelger, sostenuto da tre liste (Verona Per la Libertà, Zelger Sindaco ed il Popolo della Famiglia), Anna Sautto con la sola lista 3V Verità e Libertà e Paola Barollo, la quale si è aggiunta un po' a sorpresa con la lista Verona Costituzione Libero Pensiero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Verona: gli aspiranti sindaco sono sei, sostenuti da 26 liste

VeronaSera è in caricamento