rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Politica Centro storico / Piazza Bra

Tosi: «Contro sosta selvaggia dei monopattini una rete di stalli e rastrelliere»

«E non saranno ammesse trasgressioni», ha promesso il candidato sindaco

Combattere la sosta selvaggia dei monopattini. C'è anche questo impegno nel programma elettorale di Flavio Tosi ed il candidato sindaco di Forza Italia e di altre liste civiche a Verona lo ha voluto sottolineare oggi, 12 maggio.

«Diversamente abili, anziani, mamme con bambini e chiunque voglia camminare in sicurezza oggi non può», sostiene Tosi che cita il nuovo codice della strada, in cui è stabilito il divieto di parcheggiare i monopattini sui marciapiedi. Divieto che era già in vigore per altri veicoli che, con la loro presenza, restringono lo spazio sui marciapiedi non consentendo a volte il passaggio a disabili in carrozzina o a mamme con il passeggino.

«Nel nostro programma abbiamo già pensato come dotare la città di una rete capillare di stalli e rastrelliere per il parcheggio ed eventualmente la ricarica dei monopattini elettrici, i quali potranno essere parcheggiati lì e solo lì», ha spiegato il candidato sindaco che ha aggiunto anche un messaggio di rigidità nell'applicazione delle regole: «E non saranno ammesse trasgressioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi: «Contro sosta selvaggia dei monopattini una rete di stalli e rastrelliere»

VeronaSera è in caricamento