menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Gmaps

Foto Gmaps

Edilizia scolastica, niente fondi per Verona. "Domande presentate male"

L'assessore regionale Donazzan spiega perché delle 5 istanze presentate per accedere ai fondi europei, nessuna è stata accolta: "Carenze documentali e importi di progetto troppo bassi"

Scuole veronesi escluse dal bando regionale per l’assegnazione dei fondi europei per l’edilizia scolastica. Il sindaco Tosi se ne lamenta, ma la replica dell'assessore regionale Elena Donazzan è precisa: "Il Comune di Verona aveva presentato cinque istanze, tutte escluse, in quanto non era stato allegato il documento di riconoscimento del sindaco, che aveva sottoscritto le istanze e le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà attestanti le condizioni di attribuzione del punteggio. Due requisiti chiaramente indicati nel bando stesso".

Delle 5 istanze presentate, due sono state escluse anche per altri motivi legati a carenze documentali e all'importo del progetto che risultava inferiore al minimo stabilito dal bando. Per le altre tre istanze (scuola materna Villa Colombare, scuola media Vittorio Bettoloni e scuola materna Infanzia Alessandri) i punteggi sono stati ridotti a causa di una serie di carenze documentali e così non hanno potuto accedere al finanziamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento