Politica Centro storico / Piazza Bra

Doppi incarichi, Verona Domani: "Bertacco rimanga a fare l'assessore"

Casali e Gasparato: "Noi non abbiamo chiesto la testa di nessuno. I cittadini hanno il diritto di avere assessori che si dedichino ai loro problemi e alle loro necessità a tempo pieno"

Stefano Casali

Continua il dibattito interno al centrodestra veronese sui doppi incarichi. Ci sono assessori o consiglieri comunali che lo scorso 4 marzo sono stati eletti in Parlamento e che vorrebbero mantenere sia l'incarico locale sia quello nazionale. La legge non lo vieta, a patto che si percepisca un solo compenso. Ma per alcuni partiti, come la Lega o Verona Domani, è una questione di etica politica. La motivazione principale, in poche parole, è che solo svolgendo un incarico, questo può essere portato a termine al meglio.

Nel dibattito si è anche intromesso Fare!, il partito di Flavio Tosi, che ha bisticciato con la Lega e ha insinuato che la battaglia dei contrari al doppio incarico in realtà è motivata da interessi di bottega. L'intento finale sarebbe quello di spingere a Roma gli eletti in Parlamento, in modo da liberare poltrone a livello locale da poter distribuire ad altri fedelissimi. Ma su questo punto Matteo Gasparato e Stefano Casali di Verona Domani vogliono sgombrare ogni dubbio.

Verona Domani non ha mai chiesto la testa dell'assessore Bertacco, chiede anzi l’esatto contrario - scrivono Gasparato e Casali - Bertacco è considerato un ottimo assessore alle politiche sociali, sia dal punto di vista amministrativo, che dal punto di vista umano. Il suo assessorato è decisamente delicato e strategico per ogni amministrazione e per la nostra in particolare. Vogliamo che resti a fare l'assessore a tempo pieno, perché la sua figura è sicuramente adeguata e sul suo nome nessuno ha mai mosso obiezioni o critiche. Ovviamente il ruolo di senatore, che Bertacco in precedenza ha già ricoperto, è sicuramente prestigioso. Ma per noi di Verona Domani quello di assessore al sociale lo è ancora di più, perché va a gestire problematiche molto serie e a volte purtroppo anche drammatiche dei nostri concittadini. Proprio i cittadini hanno il diritto di avere assessori che si dedichino ai loro problemi e alle loro necessità a tempo pieno, senza impegni politici di altra natura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppi incarichi, Verona Domani: "Bertacco rimanga a fare l'assessore"

VeronaSera è in caricamento