menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Di Pietro in citt, mozione di sfiducia per Berlusconi

Di Pietro in citt, mozione di sfiducia per Berlusconi

Di Pietro in citt, mozione di sfiducia per Berlusconi

Sulla riduzione dei costi della politica Idv ha presentato due disegni di legge

Parte da Verona la proposta di mozione di sfiducia nei confronti del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. A lanciarla è Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori, giunto nella città scaligera in piena campagna elettorale. Il vulcanico politico abruzzese pone l’accento soprattutto sulla sentenza Mills, che ha visto imputato Silvio Berlusconi con l’accusa di corruzione. La mozione, per poter essere discussa a Montecitorio, dev’essere appoggiata almeno dal 10% dei deputati. “Il Paese dev’essere informato- afferma Di Pietro- ed è anche per questa ragione che viene presentata tale mozione. La cosa più grave è il motivo per cui Mills sarebbe stato corrotto. Berlusconi voleva coprire fatti gravissimi. Mills- aggiunge il leader dell’Idv- è servito per inquinare risultati processuali che riguardano direttamente il presidente del Consiglio. Il paese dev’essere informato”. Ed è proprio questo il fulcro su cui si appoggia il pensiero diprietista. L’informazione, libera e non manipolata. L’ex pm inoltre lancia una sfida diretta a Berlusconi, il quale, pochi giorni fa, ha parlato di una riduzione del numero dei parlamentari. “L’Idv ha presentato da poco 2 disegni di legge per contenere i costi della politica e delle pubbliche amministrazioni. Lo si può fare subito se si vuole, o siamo d’accordo solo a parole?” conclude Di Pietro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento