Didattica digitale, Businarolo: «Oltre 57mila euro per le scuole veronesi»

La deputata veronese del Movimento 5 Stelle Francesca Businarolo: «Lo stanziamento contenuto nel Decreto Ristori servirà a garantire la connessione a studentesse e studenti che ne fossero ancora privi»

(Foto di repertorio)

«Nel Decreto Ristori, approvato in Consiglio dei Ministri, sono stati stanziati ulteriori 85 milioni di euro per la didattica digitale integrata, che permetteranno a stretto giro l'acquisto di oltre 200mila nuovi dispositivi e oltre 100mila strumenti per le connessioni. Inoltre, grazie ad un decreto firmato dalla ministra Azzolina, sarà possibile concedere alle scuole secondarie di secondo grado ulteriori 3,6 milioni di euro, per garantire la connessione e, quindi, la didattica digitale integrata a studentesse e studenti che ne fossero ancora privi». Lo ha dichiarato la deputata veronese del Movimento 5 Stelle Francesca Businarolo, la quale ha riferito anche quante di queste risorse arriveranno nel Veronese. «Per quanto riguarda gli istituti di Verona e provincia - ha detto Businarolo - lo stanziamento è pari a 57.540 euro e servirà a garantire la connessione e, quindi, la didattica digitale integrata, a studentesse e studenti che ne fossero ancora privi»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Covid-19, un grafico divide l'Italia in province: Verona indicata come "zona rossa"

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

Torna su
VeronaSera è in caricamento