menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Croce

Michele Croce

Croce a Sboarina: «Servono aiuti. Proroghi scadenze di tasse e bollette»

«La doverosa presenza del sindaco alle manifestazioni di protesta contro il dpcm non è sufficiente» ha dichiarato il leader di Prima Verona

«Sboarina, per favore, oltre a protestare, fai il sindaco». Questo è l'appello lanciato dal leader di Prima Verona Michele Croce al primo cittadino di Verona. Anche Croce si unisce ai consiglieri comunali di minoranza che hanno criticato Federico Sboarina per le sue partecipazioni alle manifestazioni di piazza che si sono svolte la scorsa settimana contro le restrizioni introdotte dai dpcm del premier Giuseppe Conte. «Il periodo è difficile, difficilissimo - ha detto Croce - E temiamo che lo sarà sempre più nelle prossime settimane. Le chiusure forzate si allungheranno e si estenderanno. I veronesi chiedono al sindaco azioni concrete e non solo parole. La presenza in Piazza Bra nelle varie manifestazioni non è più sufficiente. Servono interventi concreti in favore dei veronesi colpiti dal blocco delle attività commerciali, come ad esempio una moratoria sulla tassa rifiuti di metà novembre, una proroga al 2021 il saldo Imu in scadenza a dicembre ed un differimento delle scadenze delle fatture per le bollette di luce e gas. Insomma, sindaco, interrompi il vivacchiare sonnolento della tua amministrazione aggiungendo alla doverosa presenza alle manifestazioni di protesta aiuti concreti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento