Fallisce Melegatti, Salemi: "Serve Task force preventiva per giocare d’anticipo sulle crisi"

"La crisi della Melegatti - ha dichiarato l'esponente Pd Salemi - deve essere l’occasione per comprendere che serve rilanciare l’intero sistema per evitare un tragico film già visto"

«La crisi della Melegatti è l’ennesima crisi aziendale in Veneto. Un film già visto anche in altre realtà, penso alla Lovato Gas a Vicenza, la Nuova Marelli ad Arzignano, in provincia di Vicenza, alla GlaxoSmithKline a Verona. Un marchio storico, un brand appetibile, diversi soggetti di mercato interessati, e nonostante questo un fallimento dovuto a litigi e inadeguatezze delle dirigenze. Se vogliamo superare queste continue crisi gestite all’ultimo, è necessario che la Regione metta in campo un’interlocuzione autorevole; si può infatti avere un ruolo di terzietà per garantire l’interesse sociale, salvaguardare il brand, l’occupazione del territorio. Come fare? Attraverso una sorta di task force per agire a tutto campo sul tema della prevenzione, giocando in anticipo. Serve un vero e proprio osservatorio che contribuisca a costruire una “cultura della crisi”, con centri studi sul territorio per istituzionalizzare forme di collaborazione con il mondo della finanza, i grandi istituti bancari, interventi con strumenti normativi a supporto della gestione della crisi d’impresa». Così la vice-capogruppo del Pd Orietta Salemi sul caso delle crisi aziendali e del fallimento della Melegatti.

«La nuova legislazione sulla trasparenza dei bilanci, sulle responsabilità del collegio dei sindaci revisori va già in questa direzione. E la Regione Veneto - prosegue Salemi - deve esercitare modalità di accompagnamento anche attraverso il suo ente strumentale, vocato a questa missione, che è Veneto Sviluppo. Questo per evitare di intervenire sempre in ritardo, dopo che il danno rischia di risultare irreversibile e l' unico stucchevole strumento resta la mozione di solidarietà a lavoratori ed aziende. I buoi vanno presi prima che siano scappati dal recinto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A questo riguardo – continua Salemi - Melegatti ha bisogno di un soggetto autorevole che eserciti una moral suasion su soggetti industriali che ancora forse mostrano interessamento. E la Regione può essere questo soggetto. La crisi della Melegatti deve essere però l’occasione per comprendere che serve rilanciare l’intero sistema per evitare un tragico film già visto. Su questo tema è interessante l’esempio dell’Emilia Romagna che ha finanziato dei fondi per la internazionalizzazione - avvalendosi anche del contributo di competenza della associazione italiana di categoria di Temporary management che interviene sul tessuto industriale dei territori aiutando a leggere dove c'è margine di investimento e recupero delle aziende  o dove ci sono i rami secchi che portano a situazioni irreversibili. La Regione Veneto – conclude Salemi – si attivi quanto prima per muovere forze che investano energie e competenze in un lavoro di prospettiva. I lavoratori e le famiglie, hanno il diritto di avere una prospettiva».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento