Michele Croce: «Grida di aiuto di tanti veronesi non cadano nel vuoto»

Il leader di Prima Verona ha condiviso la testimonianza di una cittadina veronese, ritrovatasi con il marito in cassa integrazione e con tante spese da pagare in questo periodo di emergenza

Michele Croce (Foto Facebook)

«Mi sento abbandonata da tutte le istituzioni». Comincia così il messaggio vocale che Cinzia, una cittadina veronese, ha inviato al leader di Prima Verona Michele Croce. Il messaggio è stato trasformato in un video senza immagini e condiviso da Croce su Facebook con un invito all'ascolto rivolto al sindaco di Verona Federico Sboarina, al direttore della Ulss 9 Scaligera Pietro Girardi, al presidente di Agsm Daniele Finocchiaro, al presidente di Agec Roberto Niccolai e al presidente di Ater Damiano Buffo. «È giusto riaprire le attività il prima possibile e con le doverose misure di sicurezza - scrive Croce - ma è ancor più prioritario non lasciare cadere nel vuoto le grida di aiuto di tanti veronesi».

Nel suo messaggio Cinzia ha raccontato ciò che le è accaduto. Suo marito avrebbe contratto il coronavirus ma, nonostante le richieste, a lei non sarebbe stato fatto il tampone. Lei e suo marito sarebbero poi in cassa integrazione, con bollette, affitto ed altre spese da pagare. «Per fare domanda per i buoni spesa servono un sacco di documenti e le persone ci rinunciano - aggiunge la cittadina veronese - Io ed altre persone ci sentiamo abbandonate, perché sono state dette tante parole ma i fatti sono pochi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento