menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Conte parla in Senato (Fermo immagine video Facebook)

Conte parla in Senato (Fermo immagine video Facebook)

Coronavirus, Conte: «Senza vaccino o terapia, si useranno mascherine»

Informativa del premier in Senato. Il presidente del consiglio ha parlato anche della app per il tracciamento dei contatti e di una nuova «risposta di politica economica» del Governo da 50 miliardi di euro

La app per il tracciamento dei contatti, la riapertura delle attività chiuse per l'emergenza coronavirus e il sostegno pubblico all'economia. Un sostegno per il momento statale, in attesa di conoscere come sarà quello europeo. Sono stati questi gli argomenti al centro dell'informativa in Senato del presidente del consiglio Giuseppe Conte, come riportato da Today.it.

Conte ha sottolineato l'importanza dell'applicazione che gli italiani potranno scaricare sui propri telefonini per mappare gli incontri avvenuti durante la giornata. «L'immediatezza nell'individuazione dei contatti stretti dei casi positivi e il loro conseguente isolamento sono cruciali per evitare che singoli contagiati possano determinare nuovi focolai - ha detto Conte - Il tracciamento è necessario per evitare la diffusione del virus. Ma il suo utilizzo sarà su base volontaria e non ci saranno limitazioni per chi non la scarica». Una linea un po' più blanda di quella auspicata dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il quale vorrebbe un utilizzo obbligatorio dell'app. Secondo Zaia, infatti, lo strumento sarebbe inutile senza l'adesione di almeno il 60% della popolazione.

Più sintonia tra Zaia e Conte si riscontra nel passaggio fatto dal premier in Senato sulla cosiddetta «Fase 2», ovvero quel periodo che dovrebbe partire da maggio e in cui le attività produttive attualmente chiuse saranno gradualmente riaperte. In questo periodo saranno comunque fondamentali il distanziamento sociale e l'uso delle mascherine. «Fino a quando non saranno disponibili terapia e vaccino per il Covid-19 - ha detto Conte - si dovranno usare le mascherine. Le imprudenze potrebbero compromettere sacrifici».

Il presidente del consiglio, infine, ha anticipato che al «Cura Italia» seguirà un secondo provvedimento governativo di sostegno all'economia nazionale. E se il «Cura Italia» di marzo è stato di 25 miliardi, la nuova «risposta di politica economica», come l'ha definita Conte, sarà almeno da 50 miliardi di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento