Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica Centro storico / Via Cappello, 23

Bertucco e Ferrari: «Serve tavolo tra categorie economiche, maggioranza e opposizioni»

«Complice la forte vocazione turistica, la nostra città si trova a vivere, assieme all'emergenza sanitaria gestita dalle istituzioni competenti, anche una gravissima crisi economica», spiegano i due consiglieri Bertucco e Ferrari

Cortile dela Casa di Giulietta - domenica 8 marzo 2020 ore 14.33 - Verona

«Pensiamo che in contesti emergenziali come quello che stiamo vivendo, in cui chiediamo collaborazione e sacrifici a tutti i cittadini, la responsabilità di chi fa politica sia ancora maggiore del solito. Per questo, di fronte alle scene non sempre edificanti di questi giorni, chiediamo ai nostri colleghi di maggioranza e opposizione un segnale di serietà e collaborazione per agire uniti nelle rispettive differenze». Esordiscono così Michele Bertucco e Tommaso Ferrari, consiglieri di opposizione in Comune a Verona, in questa occasione uniti nel chiedere a tutti i rappresentati delle istituzioni cittadine un'azione comune per rispondere alle preoccupazioni dei cittadini.

«Complice la forte vocazione turistica, la nostra città si trova a vivere, assieme all'emergenza sanitaria gestita dalle istituzioni competenti, anche una gravissima crisi economica, - spiegano i due consiglieri Bertucco e Ferrari - proprio nel momento di riapertura della stagione. Appuntamenti strategici come le vacanze pasquali e il Vinitaly sono di fatto già compromessi, ma ciò che più temiamo è il rischio di lunghi strascichi anche una volta che la crisi sarà rientrata. Stiamo parlando di dipendenti che rischiano di perdere il posto, di imprenditori che vedono messi a rischio gli investimenti, di un intero settore produttivo, con un vasto indotto, che rischia di saltare. Non possiamo permettercelo». 

tommaso ferrari-2

Il consigliere comunale Tommaso Ferrari

«La nostra richiesta è concreta, - concludono i consiglieri comunali Bertucco e Ferrari - aumentare nettamente i fondi per fronteggiare la crisi, vincolare a questo scopo i gettiti da eventuali entrate straordinarie (come la vendita delle quote della A4) e affidare la loro gestione a un tavolo tra maggioranza, opposizioni e categorie economiche e sociali per decidere in tempi brevi dove e come destinarli».

bertucco

Il consigliere comunale Michele Bertucco
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertucco e Ferrari: «Serve tavolo tra categorie economiche, maggioranza e opposizioni»

VeronaSera è in caricamento