menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bozza, Drudi e Tosi (Foto Facebook - Flavio Tosi Verona)

Bozza, Drudi e Tosi (Foto Facebook - Flavio Tosi Verona)

Consiglio comunale di Verona, Drudi lascia la maggioranza e torna con Tosi

«È stato un grande sindaco e intendo collaborare al suo progetto di rilancio della città dei prossimi anni», ha dichiarato la consigliera che si aggiunge al gruppo dei tosiani in minoranza

Continua ad essere molto fluida la composizione del consiglio comunale di Verona. Anche troppo fluida, per il consigliere Michele Bertucco.
Fino a ieri, 6 marzo, l'ultimo cambiamento era stato quello di Alessandro Gennari che lasciando il Movimento 5 Stelle per la Lega aveva anche deciso di lasciare il suo posto all'opposizione per entrare nella maggioranza. Ma l'assise cittadina muta ancora e questa volta il passaggio è inverso a quello di Gennari. Dalla maggioranza, infatti, è uscita la consigliera Daniela Drudi. La Drudi era stata eletta con Battiti per Verona Domani e faceva parte del gruppo di Verona Domani. Da questo gruppo, però, lei è uscita per ritornare in Forza Italia. Forza Italia che è un partito diviso, perché la linea ufficiale è quella di opporsi all'attuale amministrazione di Verona (dopo averla appoggiata), ma il gruppo con il simbolo di Forza Italia è formato da due consiglieri che sostengono il sindaco Federico Sboarina. La Drudi, però, seguirà la linea del partito, e all'opposizione lavorerà insieme agli altri consiglieri della Lista Tosi.

«Torno con Flavio Tosi perché è stato un grande sindaco e intendo collaborare al suo progetto di rilancio della città dei prossimi anni», ha dichiarata Daniela Drudi, la quale dunque ha scelto di puntare sulla rielezione di Tosi, il quale ha dichiarato di volersi candidare alle amministrative del 2022, dopo aver governato per dieci anni prima dell'elezione di Sboarina. E ovviamente Tosi non poteva che allargare le braccia per accogliere la consigliera Drudi. «Saremo più forti, dentro e fuori il consiglio comunale, nelle nostre proposte e nel progetto che stiamo portando avanti per il bene di Verona, in un periodo storico in cui la città soffre drammaticamente il Covid, la crisi economica e l'immobilismo dell'attuale amministrazione comunale», ha commentato Tosi, il quale oggi con un video ha anche criticato l'ultima ordinanza del sindaco Sboarina che limita il fumo di sigarette per contrastare la diffusione del coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento