Scrive: «Diversamente etero», consigliere di Legnago accusato di omofobia

Formalizzata anche la richiesta di dimissioni per Simone Tebon, il quale aveva usato l'espressione in un commento su Facebook per riferirsi ad un consigliere della locale casa di riposo

Simone Tebon (Foto Facebook)

«Diversamente etero». Questa l'espressione utilizzata dal consigliere di maggioranza del Comune di Legnago Simone Tebon per riferirsi a ad un consigliere della locale casa di riposo, Rosario Messina. Il consigliere Tebon l'ha utilizzata rispondendo ad un commento su Facebook come si vede in questo screenshot.

consigliere-legnago-omofobia-2

L'espressione utilizzata da Simone Tebon è stata giudicata offensiva ed omofoba da Rosario Messina, il quale ha replicato sempre via social con un lungo post pubblicato sul gruppo Facebook «Accade a Legnago».

Tanti i messaggi e segni di solidarietà nei confronti di Messina, tra cui anche quello di Laura Pesce, presidente di Arcigay Pianeta Milk Verona: «Il linguaggio d'odio va combattuto, ad ogni livello, e maggiormente va osteggiato negli ambienti istituzionali, che dovrebbero essere invece, per cittadini e cittadine, esempio di rispetto verso tutte le identità ed orientamenti, verso le minoranze etniche e religiose. Auspichiamo provvedimenti fattivi in merito alla dimostrazione di odio omobitransfobico palesata dal consigliere Tebon, e sottolineiamo l'importanza e il bisogno di una legge che punisca linguaggio e gesti a sfondo omofobo ed educhi al rispetto delle diversità: una legge che da troppo tempo attendiamo».
Più diretta l'iniziativa di Legnago Futura che ha formalizzato, attraverso una mozione, le richieste di dimissioni di Tebon sollevate da diversi cittadini. 

Simone Tebon, però, non ha mostrato alcun tentennamento e attraverso la sua pagina Facebook ha dichiarato di voler «andare avanti», non curandosi delle accuse di omofobia, giudicate da lui di basso livello politico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento