Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Coletto contro il sindaco di Venezia: "La sanità veronese? Nessun buco"

"I bilanci delle Ulss scaligere sono a posto" precisa l'assessore regionale alla Sanità, intervenendo sullo scambio di battute tra il sindaco di Verona Flavio Tosi e il suo collega della laguna Giorgio Orsoni

“Non intendo alimentare polemiche, né tanto meno farne parte. Per questo mi limito a precisare alcuni dati, desumibili da una delle tabelle allegate al riparto 2012 tra le Ullss venete. Credo che i numeri siano significativi”. Con queste parole l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto interviene sulle dichiarazioni rilasciate oggi alle agenzie dal sindaco di Venezia Giorgio Orsoni. Che aveva invitato il sindaco di Verona "a fare i conti a casa sua", tirando in ballo la sanità veronese.

Nel riparto 2012 – precisa Coletto – la quota capitaria assegnata all’Ulss 12 Veneziana è pari a 1.811 euro per abitante assistito; quella dell’Ulss 20 di Verona è pari a 1.573 euro per assistito; quella dell’Ulss 21 di Legnago è pari a 1.566 euro per assistito; quella dell’Ulss 22 di Bussolengo è pari a 1.511 euro per assistito”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coletto contro il sindaco di Venezia: "La sanità veronese? Nessun buco"

VeronaSera è in caricamento