L'opposizione in comune: "City logistic? Esiste solo sulla carta"

In una nota, Michele Bertucco e Stefano Vallani, contestano l'attuazione del provvedimento che avrebbe dovuto sgravare il centro città dal traffico dei mezzi per la consegna delle merci

Dopo le lamentele giunte dai residenti e dai commercianti del centro, ora sono i democratici in consiglio ad intervenire sulla questione "City logistic", con una nota del capogruppo del Pd in comune Michele Bertucco e del consigliere Stefano Vallani. 

"Quello che l'assessore Corsi e il sindaco Tosi ci hanno “venduto” per anni come la panacea di tutti i mali si sta rivelando un fiasco clamoroso. E le ragioni del fallimento del city logistic veronese sono tutte contenute nelle sue premesse, a partire dalla rinuncia di occuparsi del settore food, che in qualsiasi centro storico coinvolge l'80% del traffico merci, passando per il tentativo di imporre, su tutte le altri merci, un monopolio di fatto attraverso l'individuazione di un concessionario unico.

A Padova, dove il servizio funziona molto meglio del nostro, il city logistic viene organizzato direttamente dall'Interporto il quale ha provveduto a riorganizzare anche la logistica dei corrieri. Con milioni di metri quadri di aree ex industriali ottimamente collegate e da riqualificare, Corsi e Tosi non hanno trovato di meglio che mandare a Sona la sede del servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche sotto l'aspetto ambientale quello in salsa veronese è un city logistic virtuale, puramente burocratico, esistente solo sulla carta, partorito dalla giunta senza nessun confronto con la Circoscrizione, il Consiglio comunale, le associazioni di categoria (che non sono soltanto i commercianti) perché manca di qualsiasi coordinamento con i principali strumenti viabilistici, piano del traffico in testa, vecchio di 20 anni. Solo i soldi spesi per finanziarlo non sono virtuali così come lo smog e il caos viabilistico che continuano a imperversare in città. Di questo la giunta dovrà renderne conto."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento