rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Politica

Cicchitto a Verona: "Crisi, la gente è davvero incazzata"

"Oggi c'è un'incazzatura mortale da parte delle gente che si vede tagliare le voci più varie oppure aumentare il fisco". Lo ha detto l'onorevole Cicchitto oggi a Verona

"Oggi c'è un'incazzatura mortale da parte delle gente che si vede tagliare le voci più varie oppure aumentare il fisco". Lo ha detto il capogruppo del PdL alla Camera, Fabrizio Cicchitto, intervenuto a Verona ad un incontro a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Luigi Castelletti. "Tutti i partiti sono in difficoltà – ha spiegato Cicchitto – perchè indipendentemente dalle coalizioni di centrodestra o di centrosinistra i governi locali in passato distribuivano risorse. Oggi invece sono costretti a tagliarle".

"Ieri – ha aggiunto – questo generava nell'opinione pubblica un atteggiamento di relativa indulgenza o anche di relativo consenso". "Questo – ha concluso Cicchitto – è un dato oggettivo del calo di consenso della politica. Poi c'è, ma non da oggi, una campagna indotta in primo luogo dal principale giornale italiano, il 'Corriere della sera'".

“Mi auguro – ha aggiunto - che si parli di enti locali, perché non mi sembra che le lega sia nelle migliori condizioni per poter ripercorrere e riproporre le sue polemiche su Roma ladrona e sui socialisti e su tangentopoli. Un po' di umiltà pure alla Lega farebbe bene”.

Secondo Cicchitto “le elezioni non sono mai facili, da nessuna parte”. “Giochiamo due carte – ha spiegato – quella della continuità del Pdl e quella del fatto che candidiamo un sindaco che esprime una lista civica e puntiamo ad avere una forte aggregazione dei moderati, e quindi anche il sostegno dell'Udc”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cicchitto a Verona: "Crisi, la gente è davvero incazzata"

VeronaSera è in caricamento