Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica Tregnago / Via Abramo Massalongo, 20

I leader Salvini e Zaia alla carica durante la cena della Lega Nord in Lessinia

Si guarda alla elezioni di primavera, ma soprattutto al 2017 quando in ballo ci sarà la carica di sindaco di Verona. Per il momento si lavora per costruire una squadra vincente

Hanno partecipato in più di 600, tra militanti e simpatizzanti, alla storica cena della Lega Nord in Lessinia, a Tregnago. Presenti i dirigenti veronesi, alcuni sindaci della provincia, consiglieri e assessori regionali, parlamentari, ma soprattutto i leader Matteo Salvini e Luca Zaia.

I fedeli del Carroccio sono stati riscaldati dalla carica dei due leader che hanno parlato delle prossime amministrative, ma anche di quelle 2017 a Verona. Il presidente del Veneto ha ringraziato per il sostegno alle ultime regionali e ha chiesto di far trionfare la Lega alle elezioni di primavera e di far tornare a guida leghista Palazzo Barbieri. Salvini invece ha chiesto di non cullarsi sui risultati e di spingere la Lega alla vittoria anche a livello nazionale, altrimenti da Roma potrebbero depotenziare gli enti locali. Sulle elezioni a sindaco di Verona, Salvini ha detto di non voler imporre nessun nome, ma di lavorare per costruire una squadra vincente, magari con la formula Lega Nord-centrodestra-liste civiche.

"Una fantastica serata allietata dall'incitamento di Matteo Salvini e dalla carica sempre più potente del governatore Luca Zaia - ha commenta il Segretario Paolo Paternoster - Un grande grazie va al vero regista e protagonista di questo appuntamento arrivato alla ventiduesima edizione, il nostro storico segretario per la circoscrizione Lessinia, Bruno Cappon al quale va tutta la nostra stima".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I leader Salvini e Zaia alla carica durante la cena della Lega Nord in Lessinia

VeronaSera è in caricamento