menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il "post" incriminato di Matteo castagna

Il "post" incriminato di Matteo castagna

"Veronesi quanto la loro candidata", bufera sul post razzista contro Apoh e Patrizia Bisinella

Infuria la polemica da campagna elettorale, dopo la pubblicazione su Facebook di un post da parte di Matteo Castagna, dai toni giudicati "razzisti" dalla candidata sindaco Bisinella

"È questa la Verona che vuole il candidato Federico Sboarina e la sua coalizione di destra radicale? Una Verona razzista che giudica un cittadino veronese in base al colore della pelle ed al certificato di nascita?". Con queste parole molto dure la candidata sindaco Patrizia Bisinella ha voluto condannare fermamente il post apparso su Facebook pubblicato nel pomeriggio di ieri, sabato 13 maggio, dal responsabile della comunicazione di Ater, oltre che responsabile nazionale di Christus Rex, Matteo Castagna.

Quest'ultimo per il prossimo consiglio comunale sostiene il candidato della lista Battiti - Verona Domani Andrea Bacciga, e nel post pubblicato ieri attaccava invece uno dei candidati della compagine di Patrizia Bisinella (Lista Ama Verona-Bisinella Sindaco), il giovane originario del Ghana Francis Apoh, con le seguenti parole: "Veronesi quanto la loro candidata". Il riferimento era appunto a Apoh e ad un altra persona, entrambi di colore, presenti nella foto contenuta nel post, oltre che ovviamente alla stessa Bisinella, la quale come noto è originaria di Castelfranco Veneto.

Un commento da "osteria" potrebbe dire qualcuno, e in effetti non è poi così impensabile che siano stati in molti i veronesi a farsi un "sorrisetto" nel leggere il post di Castagna. A onor del vero si deve ricordare che lo stesso compagno di Bisinella, Flavio Tosi, a proposito di "razzismo" ha un passato, diciamo così, non esattamente sempre all'insegna del politically correct. Ad ogni modo, per Bisinella tutto ciò è "inqualificabile", soprattutto perché il commento galeotto proviene "dalla pagina di un dipendente pubblico" è ancor più è inaccettabile il successo che il messaggio, giudicato senza mezzi termini "razzista", ha riscosso tra le fila dei sostenitori del rivale nella corsa alla poltrona di sindaco Federico Sboarina.

"Una vergogna - ha dichiarato Patrizia Bisinella - rafforzata dai like espressi, fra gli altri, da alcuni avvocati colleghi di studio di Federico Sboarina e da un famigliare di un candidato di Battiti. Questo post, la sua profonda condivisione nel “mondo Battiti”, la gratuità e la gravità delle offese rivolte ad un cittadino veronese esemplare, ad un cittadino italiano impegnato da 15 anni nel volontariato e in prima linea nell’aiutare i bisognosi, ad un padre di famiglia che quotidianamente compie il suo dovere sul posto di lavoro e che oggi si mette al servizio della comunità candidandosi al Consiglio Comunale (la casa della democrazia scaligera), debbono avere una risposta immediata, una chiara e netta presa di distanza da parte di Federico Sboarina, di tutta la sua lista, e dei partiti – Lega in primis - che compongono la sua coalizione".

In difesa delle vittime del post è giunta anche la voce di Elena Traverso, presidente della commissione regionale per le pari opportunità, la quale ha voluto ricordare come Verona abbia una grande storia di solidarietà, oltre ad essere la città di San Zeno il "Vescovo Moro". Dal canto suo, invece, al momento l'Avv. Federico Sboarina tace, mentre Castagna ha spiegato che nel suo commento il "razzismo non c'entra nulla". Patrizia Bisinella intanto si attende "scuse formali"  e invita "la società civile di Verona a prendere immediatamente le distanze da personaggi così marcatamente razzisti", continuando a difendere e sostenere "Francis Apoh, un candidato di cui siamo fieri ed orgogliosi che con la sua azione di volontariato, è inoltre in prima linea sul versante della sicurezza aiutando l’integrazione di tanti rifugiati che arrivano nel nostro Paese guidandoli sulla strada della responsabilità, insegnando loro regole e doveri della nostra società".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento