menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Borgo Trento: parte il nuovo piano sosta

Borgo Trento: parte il nuovo piano sosta

Borgo Trento: parte il nuovo piano sosta

Corsi: "Tutelati residenti e lavoratori". Bozza:"Trasporto pubblico incentivato"

Se prima il quartiere di Borgo Trento era utilizzato come parcheggio scambiatore per l’intera città, dal 2 novembre la musica cambia. Parte infatti un piano di sosta pensato prima per i residenti e poi per i lavoratori. Su 2400 stalli disponibili, la metà sarà a pagamento, e 400 saranno destinati all’utilizzo di chi lavora all’interno del quartiere. Numero che aumenterà con la predisposizione provvisoria di altri 300 stalli all’interno dell’Arsenale. Un piano che per l’opposizione non risolve alcunchè, ma che servirà invece per congestionare ancora di più quello che è un quartiere altamente provato dal traffico.

“Il parcheggio selvaggio non è più tollerato da parte del quartiere: l’amministrazione e la Circoscrizione si son sentiti in dovere d’intervenire” ha detto l’assessore comunale alla Viabilità Enrico Corsi. Il piano è così stilato: permessi gratuiti per i residenti sulla prima macchina e abbonamenti da 18 euro mensili sulla seconda; abbonamenti dal costo di 30 euro mensili, invece, per i lavoratori, le cui aziende dovanno presentare richiesta agli uffici Amt dal 2 al 16 ottobre. Di questi solo una percentuale sarà accolta e verrà favorito chi viene da più lontano: “Vogliamo così incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici da parte di chi abita più vicino” ha detto il presidente della seconda Circoscrizione Alberto Bozza. In più verrà sperimentata, per tutti gli utenti, la sosta gratuita per la prima mezzora. Il Pd ritiene, invece, che agendo in questo modo non cambierà nulla. “Si sbagliano - risponde Corsi - e faccio subito un esempio: 300 dipendenti della Cattolica, una delle più grandi aziende del quartiere, parcheggiano attualmente lungo le strade. Con il piano circa un centinaio avranno diritto allo stallo: solo questo ha già liberato duecento posti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento