"Torricelle: per Giacino e Tosi sono soltanto un monticello da bucare"

Michele Bertucco (Pd) commenta così la mancanza di uno specifico piano ambientale del colle sopra la città

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

Il capogruppo del Pd in comune, Michele Bertucco, in un comunicato stampa commenta l'operato dell'attuale amministrazione comunale sulla riqualificazione dell'area delle torricelle.

"Non c'è da stupirsi se sulle Torricelle i privati lasciano all'abbandono e al degrado le loro proprietà, come accade per l'ex area Canon, dato che l'amministrazione comunale è la prima a non dare segnali di valorizzazione e rivitalizzazione dell'area. Da anni si parla di Parco delle Mura ma, solo per restare nell'ambito di questo territorio, le uniche iniziative concrete sono avvenute ad opera dell'associazionismo e dei cittadini, come per il progetto di recupero delle Boccare di Valdonega. Lungi dal saper mettere in rete le peculiarità di questi luoghi, l'amministrazione finora ha brillato piuttosto per assenteismo, come evidenzia la situazione del Percorso della salute, periodicamente vandalizzato per carenza di manutenzione e di sorveglianza. L'integrazione nel tessuto paesaggistico e monumentale circostante di Castel San Pietro resta sempre più una chimera ma neanche questo stupisce, dal momento che l'unico progetto che la giunta Tosi aveva su questo sito era di trasformarlo in un Casinò. I suoi giardini sono stati più volte inaugurati e poi subito richiusi, mentre il Parco di Alto San Nazaro è stato completamente svuotato di contenuti dopo l'ultima progettazione firmata sempre dall'avvocato Giacino. Il vicesindaco l'abbiamo già visto alla prova con il Parco dell'Adige Nord quando, in cinque anni, non è riuscito a presentare uno straccio di piano ambientale. Difficile che ora, di punto in bianco, riesca a prendere in mano la situazione delle Torricelle che per la sensibilità della sua giunta, restano soltanto un monticello da bucare. Siamo sempre al punto delle chiacchiere e dell'aria fritta".

Torna su
VeronaSera è in caricamento