Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Bertucco dice che in Comune serve Altamura per dirigere il traffico di consiglieri tra partiti

«Sono 12, un terzo del Consiglio comunale, - sottolinea Michele Bertucco - i consiglieri che hanno cambiato almeno una volta casacca in corsa». E chiede aiuto al comandante dei vigili

«Il continuo passaggio di consiglieri di maggioranza (e di opposizione) da un gruppo consiliare all’altro assomiglia ormai ad una vera e propria transumanza stagionale alla ricerca di verdi pascoli elettorali nella speranza di riuscire ad essere rieletti alle comunali 2022». Ad affermarlo in una nota stampa è il consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco che poi chiarisce così le sue valutazioni tra il serio ed il faceto: «Daniela Drudi punta oggi le sue fiches sulla Lista Tosi a cui arriva proveniente da Verona Domani che poco tempo prima aveva preferito a Fratelli d’Italia a cui era a sua volta arrivata proveniente dalla lista civica del Sindaco Sboarina Battiti per Verona. Quattro gruppi in quattro anni. Pensavamo di aver visto tutto con il passaggio di Alessandro Gennari dai Cinque Stelle alla Lega dei fondamentalisti cattolici Lorenzo Fontana e Vito Comencini. E invece no». 

Con una breve nota di replica, la stessa consigliera Daniela Drudi ha voluto precisare quanto segue rispetto alle affermazioni di Michele Bertucco: «Vorrei chiarire che nel 2017 sono stata eletta in Verona Domani. - afferma Daniela Drudi. - Non sono mai stata di Battiti. È vero che dopo un passaggio in Fdi sono tornata in Verona Domani sempre con l'unico scopo di avere il sostegno al mio lavoro in Comune. Alla fine ero sempre e solo una sedia in più».

Ad ogni modo, lo stesso Michele Bertucco, forse un po' meno puntuale che pungente nel registrare la contabilità dei transiti a palazzo Barbieri, nella sua nota stampa poi ricorda: «Meglio di Drudi è riuscito a fare Mauro Bonato, eletto con la Lega, passato al Gruppo Misto, andato a Verona Pulita, quindi diventato Prima Verona e infine approdato a Verona Domani. Sono ben 12, un terzo del Consiglio comunale, - sottolinea Michele Bertucco - i consiglieri che hanno cambiato almeno una volta casacca in corsa: Maria Fiore Adami da Battiti a Fratelli d’Italia; Paola Bressan da Battiti a Forza Italia; Thomas Laperna dalla Lega a Verona Domani; Gianmarco Padovani da Verona Pulita al Gruppo Misto e infine a Fratelli d’Italia. Paolo Rossi da Verona Domani alla Lega per poi tornare a Verona Domani; Roberto Simeoni dalla Lega a Battiti; Velardi da Forza Italia alla Lega».

Michele Bertucco-4

Michele Bertucco

Dopo averci quindi ricordato che «nel gruppo misto troviamo infine Anna Leso proveniente dalla Lista Tosi e Carla Padovani cacciata dal Pd», la conclusione cui giunge un ispiratissimo Michele Bertucco nella stesura della sua nota affidata alle cronache politiche veronesi, non può che strappare un sorriso divertito: «Occorrerà chiedere al Comandante Altamura se presta un vigile alla Segreteria del Consiglio per dirigere il traffico».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertucco dice che in Comune serve Altamura per dirigere il traffico di consiglieri tra partiti

VeronaSera è in caricamento