Politica Centro storico / Piazza Bra

Coronavirus e anziani a rischio, la proposta: «La spesa gliela facciano i giovani»

«Occorre che il Comune avvii una campagna di sensibilizzazione per i nostri giovani a fare la spesa per conto degli anziani a loro vicini», spiega il capogruppo Pd Federico Benini

Benini: «La spesa gliela facciano i giovani»

«Secondo quanto affermato dai virologi, le categorie più a rischio del virus sono le fasce della popolazione più anziana. Per loro contrarre il virus può essere fatale. Oltre il 90% dei decessi registrati per il coronavirus sono di persone con più di 65 anni». Inizia così un breve appello del capogruppo Pd in Consiglio comunale a Verona Federico Benini, il quale poi aggiunge: «Occorre pertanto limitare al massimo le possibilità di contagio di questa fascia di popolazione, riducendo le uscite di casa e la frequentazione di luoghi affollati, come appunto i supermercati».

La richiesta del capogruppo Dem rivolta all'amministrazione scaligera è quindi quella di avviare una campagna di sensibilizzazione dei giovani, affinché siano loro a recarsi nei supermercati e negozi per effettuare la spesa da consegnare ai propri parenti o conoscenti più anziani.

«Occorre che il Comune avvii una campagna di sensibilizzazione per i nostri giovani a fare la spesa per conto degli anziani a loro vicini. - spiega il capogruppo Pd Federico Benini - Chiunque ha un parente, un amico, un vicino di casa over 70. Ognuno faccia la sua parte e il comune promuova subito iniziative come questa. Gli anziani sono il pilastro della nostra società, non lasciamoli soli». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e anziani a rischio, la proposta: «La spesa gliela facciano i giovani»

VeronaSera è in caricamento