Venerdì, 15 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Verona, bilancio non approvato entro l'anno. Benini: «Persi dei benefici»

Il capogruppo del Partito Democratico sottolinea che questo ritardo non offrirà al Comune delle «possibilità sulla gestione, la manutenzione e l'acquisto di immobili»

È stato un consiglio comunale molto attivo quello di Verona nel 2018. Lo dimostrano i dati presentati dal presidente Ciro Maschio nei giorni successivi all'ultima assise, che si è riunita lo scorso 20 dicembre. Eppure, il capoluogo non è riuscito a sottoporre al voto dei consiglieri il bilancio entro la fine dell'anno e questo significa che Verona non otterrà quei benefici che spettano ai comuni virtuosi che approvano il bilancio di previsione entro il termine di legge del 31 dicembre.

A segnalarlo è il capogruppo del Partito Democratico di Verona Federico Benini, i consiglieri Elisa La Paglia e Stefano Vallani, e Luigi Ugoli della segreteria cittadina, i quali elencano alcuni benefici che il Comune non godrà come l'esenzione dall'obbligo di comunicare le spese pubblicitarie al Garante delle Telecomunicazioni, la possibilità di sforare i limiti delle spese per le missioni o l'acquisto e il noleggio di autovetture. Non dei grandi incentivi, ma tra gli altri ce n'è uno che viene messo in evidenza: «Le possibilità date sulla gestione, la manutenzione e l'acquisto di immobili», scrive il capogruppo del PD. Possibilità che avrebbero fatto comodo a Verona «visto che anche nell'ultima variazione di bilancio si è discusso molto degli spazi per le circoscrizioni», prosegue Federico Benini.

Purtroppo, per il secondo anno di seguito, l'amministrazione comunale non sarà in grado di chiudere il bilancio entro il 31 dicembre - chiosa il democratico - L'anno scorso era scusata dal fatto di essere al suo primo anno di mandato, ma quest'anno che scuse può accampare? Durante il 2018 non ha mai brillato per intensità di lavoro e proposte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, bilancio non approvato entro l'anno. Benini: «Persi dei benefici»

VeronaSera è in caricamento