menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lorenzoni, Allegri e Rossignoli a Villa Bartolomea l'1 agosto 2020

Lorenzoni, Allegri e Rossignoli a Villa Bartolomea l'1 agosto 2020

Il candidato alle regionali Arturo Lorenzoni presenta il suo programma nel Veronese

Al centro del programma del candidato alla presidenza della Regione Veneto «la protezione dell’ambiente, la difesa della sanità pubblica, lo stimolo all’investimento sul territorio»

Ieri, sabato 1 agosto 2020 il candidato alla Presidenza della Regione Veneto, Arturo Lorenzoni, è stato nella provincia veronese per presentare la propria proposta politica per le prossime Elezioni Regionali del 20 e 21 settembre, accompagnato da Giandomenico Allegri, candidato al Consiglio Regionale del Veneto. A San Bonifacio sono state presentate le candidature al Consiglio Regionale di Giandomenico Allegri, attuale vicesindaco di Sommacampagna, imprenditore, primo segretario del Partito Democratico veronese, e di Laura Cristani, avvocato, Consigliera Comunale ad Arcole.

Il tour è proseguito a Villa Bartolomea, con un aperitivo al Teatro Sociale e la presentazione della candidature di Allegri e di Alessia Rossignoli, Consigliera Comunale a Cerea e già segretaria del circolo PD di Cerea e Tesoriere Provinciale. Successivamente il Candidato Presidente è stato in visita con i candidati consiglieri alla Fondazione "Madonna di Lourdes" di Cerea, grande esempio di volontariato con particolare attenzione per le fasce sociali deboli, per concludere poi la visita sul territorio al Centro del Riuso di Sommacampagna. Una realtà virtuosa di volontariato gestita dal Gruppo Missionario per il recupero di materiale usato, un'eccellenza territoriale con l'obiettivo sociale e ambientale di recuperare risorse economiche per la solidarietà sia locale sia internazionale e di ridurre lo spreco ridando nuova vita al materiale usato.

Scarica la sintesi del programma "Il Veneto che vogliamo" - Arturo Lorenzoni Presidente

Sempre sabato 1 agosto si è inoltre tenuta anche una prima presentazione della lista "Il Veneto che vogliamo" a sostegno di Lorenzoni, svoltasi nel Comune di Costermano. Per il candidato Lorenzoni queste elezioni regionali «sono un’occasione storica per portare una politica centrata non sull’appartenenza ai gruppi politici, ma sulla condivisione di contenuti e di obiettivi che stanno a cuore ai cittadini del Veneto: la protezione dell’ambiente, la difesa della sanità pubblica, lo stimolo all’investimento sul territorio per la creazione di valore per tutti».

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

social

Festival di Sanremo 2021: il vincitore delle Nuove proposte, la classifica generale dei Big e gli ospiti della finalissima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento